19, dicembre, 2014
Gli ultimi articoli
Ti trovi qui: Home » Assaggi 2.0 - Dove Mangiare » Bouillon Chartier: un brodo centenario
banner aziendeprodottitipici
Bouillon Chartier: un brodo centenario

Bouillon Chartier: un brodo centenario

Scritto il: 12 giugno 2012

Il ristorante parigino Chartier fu fondato nel 1896 con l’idea di dare da mangiare qualcosa di commestibile (bouillon=brodo) a un prezzo contenuto. L’idea di business ha funzionato e ha avuto notevole successo, ancor oggi al numero 7 di  Rue Du Faubourg MontMartre, si può mangiare con un ottimo rapporto qualità/prezzo e inoltre l’edificio in cui si trova Chartier è stato dichiarato monumento di interesse storico nel 1989.

Segui Comunikafood

 

Bouillon Chartier

 

A parte la chiosa storica, la prima impressione che ho avuto arrivando a Chartier è stata quella di aver sbagliato luogo: “sono finita in una trappola per turisti”.
Un’indagine sulle facce soddisfatte dei presenti mi ha confortato. La sua storia singolare attrae sia i turisti e sia i parigini che lo sentono parte della loro tradizione, Chartier è un locale ampio, 350 coperti e quindi c’è posto per tutti.

Nonostante che si aperto dalle ore 11:30 alle 22:00 è difficile non trovare la fila per entrare.

Il menù è gusto Parigi popolare lontano da tentazioni di Nouvelle Cuisine, rare sono le concessione alla cucina internazionale, giusto quel poco per compiacere l’indeciso, come i famosi “spaghetti bolognese” noto piatto della “cucina italiana” conosciuto nei ristoranti fuori dal nostro Paese.

Servizio da trattoria, veloce ed essenziale. Il vocio e il rumore delle stoviglie è notevole, se cercate il ristorantino romantico il numero 7, rue du Faubourg MontMarte non è l’indirizzo migliore, per il resto Chartier continua bene il suo lavoro.

foodwine foodwine

Supporta Comunikafood

Comunikafood è un progetto che si sostiene con i contributi dei lettori.
Leggi il nostro progetto e costruiamolo insieme.

Chartier Parigi ristorante recensioni ristoranti ristorante web marketing
foodwineweb

About Maria Luisa

Maria Luisa
Laurea Economia e Commercio, indirizzo Marketing. L'sperienza professionale mi porta ad affermare: La Cultura ? Aiuta a star bene. Dalla musica al cinema, a un ottimo panino, richiedono eccellenza e passione: l'Arte è servita. Per Comunikafood mi occupo di raccontare il mondo del vino
Google +

Archivio Autore: Maria Luisa

  • Pingback: Bouillon Chartier: un brodo centenario - Internet - Segnala Feed

  • ale

    il consiglio è: STATE ALLA LARGA DA QUESTO RISTORANTE!

    ero a parigi con la mia ragazza e siamo capitati allo chartier perchè ci è stato consigliato da un centro informazioni (probabilmente corrotto… è l’unica spiegazione razionale!).
    dopo una lunga coda che faceva presupporre una buona scelta, siamo entrati.
    nonostante sia in una zona infame, il posto è bello, non c’è che dire. sala antica e decorata.
    MA:
    sembrava più la mia mensa universitaria che un ristorante! chiassoso e ricco di un brusio insopportabile. ci hanno fatto sedere in un tavolo da sei a fianco di altre due coppie e nessuno si conosceva. (ma questo a quanto pare è normale in francia… contenti loro).
    il bicchiere che mi sono ritrovato era sporco e con pezzi di cibo attaccati! me lo sono fatto cambiare e me ne hanno portato uno che era solo sporco.
    nel piatto ho trovato due capelli che non erano segnati sul menu.

    potrei pensare di essere stato molto sfortunato, ma in ogni caso il cibo era in accordo con l’ambiente, vale a dire simile a quello della mia mensa universitaria!

    se ci tenete a fare bella figura con una ragazza, spendete un paio di euro in più e andate da qualche altra parte (monmartre per esempio).
    se non siete maiali alla ricerca di carrube spendete un paio di euro in più e andate da qualche altra parte.
    se siete persone che cercano ristoranti mediamente puliti e igienici, spendete un paio di euro in più e andate da qualche altra parte.

    in conclusione, è stata davvero una grossa delusione.
    IL POSTO PEGGIORE IN CUI SIA MAI ENTRATO! se non fosse stato per mia morosa me ne sarei andato subito dopo essermi seduto.

    KEEP OUT!!!

Ti piace?

-->
Scroll To Top