Aziende di Prodotti Tipici Alimentari: Come Promuoversi

9

Apr 13

Aziende di Prodotti Tipici Alimentari: Come Promuoversi

Le aziende di prodotti tipici alimentari stanno cominciando a capire il valore del web.

Non ci sono ancora le condizioni ideali per dire che la rivoluzione agricola passa dal web, però, possiamo affermare che le aziende di prodotti tipici, le aziende agricole e gli agriturismi che usano “bene” il web ottengono dei vantaggi che, a parità di condizioni, solo con altri mezzi non avrebbero.
 
COSA PUÒ FARE IL WEB PER LE AZIENDE DI PRODOTTI TIPICI ED AGRITURISMI

Il web non è un sistema per escludere altre forme promozionali, chi lo afferma sta trascurando l’intero sistema aziendale.

Il web è piuttosto un facilitatore di connessioni umane e di scambi.

Con il web puoi aderire ad alcuni progetti, come quello che abbiamo costruito noi: Aziende Prodotti Tipici

 

COME PROMUOVERE LA PROPRIA AZIENDA AGRICOLA DI PRODOTTI TIPICI ONLINE
Sito Web – Dovresti iniziare con un sito ben disegnato, oltre che funzionante per i motori di ricerca.
Esempi che mi sono piaciuti, graficamente, rispetto agli agli altri

 

bagnod azienda agricola scaglia azienda agricola cesare buonamici azienda agricola fratelli carbone

In tutti i casi sopra ho riscontrato la mancanza di un blog.

Sicuramente una decisione dovuta alla mancanza di tempo per aggiornare i contenuti, probabilmente mancanza di praticità con lo strumento e modello di comunicazione web, però mi sento di consigliarlo vivamente a loro come a tutte le aziende del settore.

Non hai tempo per il blog? Allora usa un Tumblr o Overblog, e condividi solo le foto della tua attività e del tuo mondo agricolo. Se vuoi maggiori info su come impostare il metodo lascia un commento in basso o scrivimi una email.

Guarda chi lo sta già facendo: Azienda Agricola Tumblr

 

Piattaforma E-commerce – Non per forza devi spendere cifre esorbitanti per avere un carrello virtuale, l’importante è essere coscienti dei limiti. Se ti serve un aiuto a capire quale sia la scelta adatta lascia un commento e ti dirò le informazioni necessarie per la  tua azienda.

Social Media – No, non vuol dire fare pubblicità con i Social Network, significa “saper” costruire relazioni tramite i “social network. È molto più difficile e richiede del tempo. La cosa interessante, però, è che puoi sfruttare queste piattaforme per creare dei circuiti di interazione tra i tuoi clienti ed il tuo brand.

 

Esempi di aziende agricole che sono presenti su Facebook e che fanno, secondo me, un buon lavoro.

Azienda Agricola Pavese – Potrebbe modificare la Vanity Url, però, vedo fa un ottimo lavoro di community parlando di una passione “tribale” per i trattori. Questo facilita un certo seguito di appassionati e di feedback. Bravi!

Azienda Agricola San Bartolomeo – Anche loro potrebbero modificare la Vanity Url, ma a differenza di molti altri riescono a comunicare “bene” con le immagini di vita rurale quotidiana. Mi hanno colpito per la loro presenza assidua negli ads di facebook e per la scelta di linkare il loro album di foto. È una scelta “genuina” che mira a mostrare la loro “verità” campestre. Mi piace questo stile, bravi!

Azienda Agricola Fortunato – Comunicano bene la loro realtà. Anche loro li ho scoperti grazie agli ads di facebook. La pagina mi sembra abbastanza “movimentata” e reattiva. Trasmette un senso di familiarità. Suggerirei, se possibile farlo in base al tempo a disposizione, di far più presente questo aspetto emozionale. Meno foto di “cose” più immagini di “famiglia” e quotidianità agricola.

Azienda Agricola Ricci – Usa Facebook e Pinterest con immagini di ricette e piatti conditi. Le foto hanno un aspetto che fa venir boglia di provare. Suggerirei di puntare di più su questo aspetto culinario, perchè è un argomento che piace e andrebbe trattato con più cura nei dettagli, tempo permettendo. I risultati potrebbero essere sorprendenti.

Se hai un’Azienda Agricola e sei presente su facebook, o Pinterest, segnalami la tua pagina nei commenti, mi piacerebbe conoscerti.

 

Fiere ed Eventi – Sì, essere online non vuol dire escludere l’offline, anzi, significa potenziare le azioni in loco attraverso un circuito di informazione che puoi creare attorno al primo contatto o visita diretta alla tua azienda.

Ad esempio, sei andato al Vinitaly 2013 , o un evento del tuo settore, e ti sei preparato dei materiali di comunicazione tradizionale. Bene, se a quel tipo di comunicazione integri la possibilità di far arrivare il lettore su una pagina web, ben dettagliata, magari farlo arrivare sulla tua pagina Facebook facilitando il contatto, hai già ottenuto molto di più di quello che avresti ottenuto prima, senza una connessione online.
Un’altra ipotesi è quella di partecipare attivamente a progetti come quello di Comunikafood per Aziende di prodotti Tipici e Aziende Agricole, Agriturismi e Ristoranti. Il progetto prevede 3 fasi.

aziende prodotti tipici

 

In questa prima fase le aziende che si iscriveranno gratuitamente godranno di vantaggi promozionali nel tempo. Successivamente, solo per chi non si è iscritto in questa fase, sarà prevista un’iscrizione a pagamento.

I vantaggi di progetti come quello che stiamo creando è quello di assorbire il marketing fatto dal progetto e godere di un network di persone interessate al mondo di cui fai parte.

Un esempio concreto è Vinix, di cui spesso ho parlato per via della bontà del progetto.

Io consiglio di far parte del nostro network se non fosse altro perchè potrete continuare ad aggiornarsi e attivare nuove connessioni commerciali.

Per qualsiasi altra informazione, segnalazione e feedback ti invito a lasciare un commento a questo articolo e rimanere connessi su Facebook sulla nostra pagina.

Aspetto con curiosità le tue domande.

COME APPROFONDIRE L’ARGOMENTO

Leggi l’ebook Foodwineweb per iniziare a vendere online: Lo trovi su Foodwineweb Ebook

Comunikafood consulenza ecommerce alimentare

Vuoi avere dati e statistiche per vendere online?

Noi ci occupiamo di analisi e sviluppo progetti e-commerce

Fornisco il consenso al trattamento dei dati ai sensi del D.lgs. n.196/2003 (Leggi l'informativa sulla privacy)

Accetto di poter ricevere altre comunicazioni di carattere commerciale (Leggi condizioni)

Consulente e-commerce e vendita online: Daniele Vinci

Mi occupo di marketing per le aziende che vogliono sfruttare l'e-commerce per vendere online. Ho costruito Comunikafood nel 2011 ed oggi è il portale italiano più presente sui motori di ricerca riguardo le tematiche "Come vendere alimentari online", "ecommerce alimentari" e "marketing alimentare". Se cerchi su Google queste tematiche ti accorgerai della presenza rilevante di Comunikafood. Insieme alla mia squadra, di cui io sono il web project manager, curiamo progetti Seo per migliorare la presenza digitale delle imprese online rispetto agli argomenti di loro interesse. Curiamo le attività di promozione attraverso i circuiti di pubblicità online e pianifichiamo le attività necessarie per costruire un progetto commerciale online. Altri progetti di cui sono parte: Bizzwai.it (Marketplace Alimentare) | Reportnotprovided.com (Report Marketing e Analisi Seo) | 3nastri (Comunicazione e identità grafica)

  • Vendere Online con e senza Magazzino
    Vendere Online con e senza Magazzino
    17 febbraio, 2017

    VENDERE ONLINE OGGI Per vendere online, oggi, è necessario partire da un’analisi della concorrenza online. Questo ci permette di

3

3 commenti su “Aziende di Prodotti Tipici Alimentari: Come Promuoversi

  • salve, come hai detto, ti segnalo la nostra presenza su facebook e ilnostro sito:

    http://www.aziendaagricoladellamezzaluna.com

    a presto e grazie

    elisabetta ternelli
    aziendaagricoladellamezzaluna@gmail.com

    • Grazie Elisabetta 🙂

  • Noi ci siamo lanciato in un nuovo progetto: vendere online il miele biologico artigianale dei piccoli apicoltori. Un’unica vetrina dove l’utente può acquistare dal miele fiori delle Alpi al miele di tiglio dei colli euganei, dal miele di girasole della Toscana al miele di bergamotto delle coste ioniche e riceverli a casa in un’unica spedizione perchè ci occupiamo direttamente di tutta la gestione per conto degli apicoltori.
    Il link al portale: thehoneyland e al blog: organic honey thehoneyland
    Al momento è solo in lingua italiana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *