Come Vendere Miele Online con un E-commerce

23

Feb 16

Come Vendere Miele Online con un E-commerce

Se vuoi vendere miele online con un e-commerce la premessa è d’obbligo:

  • Il tuo sito web e-commerce NON è sufficiente
  • Il tuo singolo prodotto restringe troppo l’offerta e richiede maggiore forza commerciale
  • Scrivere solo di miele può diventare utile, ma rischi di diventare scemo

Per vendere miele online con un e-commerce devi essere in possesso delle seguenti informazioni:

  • Cosa cercano le persone che vogliono comprare il miele?
  • Come cercano le persone sui motori di ricerca per trovare informazioni sul miele?
  • Quanto sono informate le persone sul miele?
  • Qual è il prezzo medio di un barattolo di miele venduto online e quanto è distante da quello comprato alla bottega sotto casa?
  • Come far distinguere un miele dall’altro?
  • Quale altro prodotto può essere utile da comprare a chi cerca o vuol comprare miele?

Come convincere le persone a comprare i tuo miele?

Le persone che arrivano sul tuo sito web in cerca di miele NON compreranno mai a primo colpo, a meno che tu non sia l’unico a possedere quel tipo di miele o abbia il prezzo in extra offerta.

Quello che le persone cercano per convincersi a comprare miele lo deduci dal modo in cui arrivano sul tuo sito.

Studia le query di ricerca not provided ? che conducono le persone sul tuo sito web o su quello dei concorrenti.

packaging miele online
Packaging di Miele di Acacia a cura di Luca Calizzano – L’importanza del Packaging come strumento di vendita

Come vendere miele online se sei un produttore diretto di miele

Se produci miele e vuoi incrementare le tue vendite tramite il web allora ti consiglio di seguire questi passaggi fondamentali:

  • Utilizza delle etichette intelligenti da applicare sul prodotto
  • Fai conoscere le proprietà benefiche del miele
  • Utilizza una storia autentica per dare valore al tuo prodotto
  • Partecipa agli eventi e fiere registrando le persone al tuo banco in cambio di un vasetto di miele in omaggio  

L’ETICHETTA ED IL PACKAGING DEL PRODOTTO SONO IMPORTANTISSIMI PER AUMENTARE LE POSSIBILITÀ DI CONVERSIONE E PER ATTIVARE IL “FAMIGERATO” PASSAPAROLA.

Segui la bacheca Miele – Packaging di Comunikafood su Pinterest. >

L’IMPORTANTE È POTER TRACCIARE CHI È ENTRATO IN CONTATTO CON IL TUO PRODOTTO.

Sfruttare l’etichetta sul prodotto o il packaging significa offrire un motivo valido per cui le persone devono andare “oltre” il prodotto e scoprire cosa hai da raccontare.

Ogni leads generata dal supporto del prodotto può essere tracciata e utilizzata con 2 scopi:

  • Ulteriore conversione di vendita 
    • Se le persone sono arrivate su una pagina tramite il prodotto dovrai costruire una call to action valida per farle riacquistare. Uno sconto su prossimo acquisto? Un gadget omaggio sul prossimo acquisto?
  • Diffusione del messaggio
    • Chi arriva da te per ascoltare cosa hai da raccontare è curioso, per cui non puoi permetterti di offrigli un contenuto banale. L’effetto deve essere WOW! Le persone devono in automatico volerlo condividere con altri.

Come per tenere traccia delle leads?

Utilizzando Google Analytics come piattaforma di monitoraggio.

Gli strumenti per convergere traffico sul tuo sito web sono:

  • Codice Qr
    • Traccia le persone che vogliono visitare sul tuo sito web come produci il miele. Crea una sezione di immagini professionali e video che raccontano come lavori con le api.
  • Invio SMS
    • Invita le persone ad inviare un SMS gratuito ad un tuo numero che in automatico restituisce un link da visitare
  • Gruppo Facebook
    • Invita le persone ad una community di amanti del miele

Cosa potrebbe essere utile per chi acquista miele:

Chi acquista miele online è una persona che segue con interesse gli argomenti sul benessere alimentare e probabilmente è una persona che parteciperebbe volentieri ad incontri sul tema.

Diversifica il tuo business:

  • Ti invito ad organizzare delle video lezioni sul miele gratuite chiedendo in cambio un contatto telefonico
  • Produci eBook sulle ricette a base di miele o sulla natura delle api, mettendoli in vendita o in versione gratuita in omaggio all’acquisto di un pack di miele
  • Organizza eventi itineranti sul miele coinvolgendo i tuoi clienti, farti conoscere fisicamente aumenta esponenzialmente la probabilità di vendita
  • Facilita la formazione di gruppi di acquisto tramite la tua struttura web e stimola l’acquista stagionale anticipato
  • Rendi esplicito e visibile il calendario del miele per informare le persone sulla produzione

 Quanto costa vendere miele online?

Ti mostro dei calcoli molto generici, ma che possono esserti utili per comprendere se per te può essere sostenibile o meno “impegnarsi” nel procacciare contatti commerciali dal web o se ti conviene di più investire le tue risorse in mercati e fiere di settore.

Il costo di un contatto di vendita è determinato dalla percentuale di conversione:

(Numero di accessi al sito web per chiave di ricerca profilata / 100) * N

N sta per un numero di volte che avviene una vendita. Il risultato della formula determina il tasso di conversione in %. 

Se al posto di N ci fosse il numero 1, significa che 1% è il tasso di conversione per quel processo di vendita. 

Il costo di contatto, invece, è determinato dal costo delle azioni che si sono svolte per generare 1 contatto, diviso il numero di traffico generato per ottenerlo. 

Il costo del contatto, in teoria, dovrebbe decrescere con l’avanzare dell’attività.

In pratica, per fare un esempio generico, se ogni 100 visite profilate generate da ricerche tipo:

  • Miele + nome di tipologia online

Si può ottenere un acquisto, allora il costo per generare 1 vendita è determinato dal costo totale delle azioni svolte fino a quel momento. 

Più riesci a costruire un percorso di acquisto circolare, più possibilità hai di aumentare le vendite del prodotto ogni 100 ingressi sul tuo sito web. Di conseguenza il costo per generare un acquisto diminuisce.

I tuoi acquirenti NON per forza devono provenire sempre dai motori di ricerca, se acquisisci un cliente devi lavorare su di lui per trasformarlo nella tua pubblicità locale.

Acquisire nuovi clienti costa almeno 10 volte di più che coccolare un cliente già acquisto che può generare altre vendite.

Vuoi sapere come fare? Beh, questo te lo dirò privatamente.

Per ottenere 100 visite al giorno sul tuo sito web provenienti dai motori di ricerca grazie all’attività SEO, oltre ad avere un sito web performante che non può costare meno di 1.800€ (il costo aumenta all’aumentare della personalizzazione del progetto tecnico), devi considerare un costo di produzione dei contenuti e della consulenza SEO.

  • Una consulenza Seo da parte di un professionista con almeno 5 anni di esperienza costa
    • circa 5.000€ all’anno (Per il setup dell’attività)
    • a partire da 6.000€ all’anno (Per la gestione delle attività. Questo costo varia a seconda della complessità del progetto, della mole di lavoro da svolgere, dal volume di dati da monitorare e dalla bravura del professionista e della sua capacità di portare dei risultati. )

Per far trovare il tuo sito web sui motori di ricerca per i contenuti sul miele, considera non meno di 200 articoli scritti da chi si occupa di scrittura per il web.

  • Il costo di 200 articoli può variare tra le 6.000€ alle 8.000€ all’anno (Anche in questo caso il costo dell’attività editoriale cambia in relazione alla complessità del progetto, dalla capacità di analisi nell’individuare argomenti in trend e funzionali alla conversione e dalla capacità di sapere produrre conversioni utili.)

Allo stesso modo, se acquisti annunci sponsorizzati con Google Adwords, ogni 100 click paganti posso ottenere 1 conversione. Considerando i costi per click medi che vedi nella tabella sotto, per “miele di manuka” il costo medio per click è di 0,50€.

  • Quindi, mediamente, ogni 50€ potrei realizzare una conversione

Va da sé che per recuperare un costo dell’investimento dovrai fissare un carrello medio non inferiore di 100€.

Ti mostro una tabella (a scopo solo di esempio e da prendere come tale)

Miele Manuka
Come cercano le persone il miele di manuka online

Come vedi nell’immagine sotto, ho indicato alcune tipologie di ricerche che potrebbero compromettere le analisi, nel caso specifico “Miele” è anche una marca di elettrodomestici e molte ricerche associate a questa parola sono per cercare oggetti diversi dal “miele” come prodotto alimentare.

Scegliere un bravo consulente significa anche risparmiare soldi che per mancanza di esperienza potrebbero gravare a tue spese. So che mostrata così palesemente ci saresti potuto arrivare anche tu, ma se non avessi modo di poter verificare ciò che un consulente fa per conto della tua attività, allora diventa difficile poter capire dove stai perdendo soldi.

ricerche miele di manuka
Chi cerca Miele di Manuka online

Comunikafood consulenza ecommerce alimentare

Hai un progetto da realizzare?

Vuoi promuoverti all'estero?

Vuoi ottenere più traffico profilato sul tuo sito e-commerce?

Vuoi avere contatti da privati che vogliono comprare alimentari online?

Noi ci occupiamo di posizionamento commerciale, analisi e sviluppo progetti e-commerce, contattaci per un confronto.

Senza troppi giri di parole, dopo una prima analisi del tuo progetto, ci renderemo conto se possiamo davvero aiutarti ad ottenere risultati, in termini di incremento di conoscenza del tuo marchio, di lead (contatti commerciali) e/o di vendite attraverso un circuito che passa anche dall'e-commerce (ma non solo)

*Leggi Cosa dicono di noi*

Contatti rete fissa: +39.0932644839 (Davide) - Ufficio Roma (Mobile): +39 3288468204 (Daniele)

Fornisco il consenso al trattamento dei dati ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali” e del GDPR (Regolamento UE 2016/679). (Leggi l'informativa sulla privacy)

Accetto di poter ricevere altre comunicazioni di carattere commerciale da parte dello staff di Comunikafood o di altri partners commerciali che offrono servizi correlati (Leggi condizioni) AccettoNo, non accetto.

I dati verranno raccolti solo per poter fornire maggiori informazioni sul progetto Comunikafood e/o proporre offerte commerciali. Qualora non ci fosse volontà di consentire all'uso dei dati per tale finalità i dati raccolti non verranno presi in gestione e verranno rimossi dal sistema di raccolta. Qualora si desiderasse rimuovere il consenso o cancellare il proprio contatto dalla lista dopo aver accettato, basterà inviare una email a [email protected] ed il vostro contatto verrà rimosso. In tal caso il contatto verrà cancellato dal nostro servizio di posta elettronica e non verrà utilizzato in nessun altro modo. Esclusivamente per comunicazioni non commerciali scrivere sulla nostra pagina Facebook. Le informazioni per vendere online o per aprire un e-commerce sono richieste commerciali a cui non risponderemo dalla pagina Facebook.

Consulente e-commerce e vendita online: Daniele Vinci

Mi occupo di marketing per le aziende che vogliono sfruttare l'e-commerce per vendere online. Ho costruito Comunikafood nel 2011 ed oggi è il portale italiano più presente sui motori di ricerca riguardo le tematiche "Come vendere alimentari online", "ecommerce alimentari" e "marketing alimentare". Se cerchi su Google queste tematiche ti accorgerai della presenza rilevante di Comunikafood. Insieme alla mia squadra, di cui io sono il web project manager, curiamo progetti Seo per migliorare la presenza digitale delle imprese online rispetto agli argomenti di loro interesse. Curiamo le attività di promozione attraverso i circuiti di pubblicità online e pianifichiamo le attività necessarie per costruire un progetto commerciale online. Altri progetti di cui sono parte: Bizzwai.it (Marketplace Alimentare) | Reportnotprovided.com (Report Marketing e Analisi Seo) | 3nastri (Comunicazione e identità grafica)

COME È POSSIBILE SAPERNE DI PIÙ

Se ciò che hai letto ti è sembrato interessante e vorresti approfondirlo per metterlo in pratica con la tua azienda agricola o con il tuo progetto e-commerce per vendere online;

Allora sappi che ti possiamo supportare per almeno 1 mese e fornirti le risposte che fino ad oggi non sei riuscito a trovare online. Di seguito alcune delle domande più frequenti che riceviamo:

  1. Come faccio a sapere se il mio sito web “funziona”?
  2. Quanto devo investire realmente per guadagnare?
  3. Quanto tempo ci vuole per vendere online?
  4. Ma se investo 1.000€ ho la certezza di vendere?
  5. Come si acquisisce un cliente online?
  6. Quanto costa acquisire un cliente online?
  7. Come si ottimizzano le campagna Google Adwords?
  8. Come posizionarsi meglio online con un e-commerce?
  9. Quali sono le attività necessarie per sviluppare un progetto di vendita attraverso il web?

Leggi cosa dicono di noi

OTTIENI UNA CONSULENZA PRATICA

 

  • Food E-commerce: Come Vendere Online
    Food E-commerce: Come Vendere Online
    20 settembre, 2018

    Il food e-commerce sembra sia diventato una “moda”, ne sento parlare ovunque. Tutti vorrebbero vendere prodotti alimentari online. Diventa

  • Dati E-commerce Food
    Dati E-commerce Food
    18 settembre, 2018

    Stai cercando dei dati di mercato dell’e-commerce food? Nei troverai tante di statistiche online, alcune sembrano davvero ottime, i

  • Food Marketing [Il Metodo Online]
    Food Marketing [Il Metodo Online]
    30 luglio, 2018

    Questo articolo nasce per 2 motivi: Perché è assurdo che Comunikafood non sia presente in una posizione decente in

1

Un commento su “Come Vendere Miele Online con un E-commerce

  • Ottimo articolo molto specifico sul cibo che io ho integrato con questa guida assolutamente gratuita e non aziendale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.