E-commerce vino: Quanto rende il vino online?

26

Giu 18

E-commerce vino: Quanto rende il vino online?

Se hai un sito e-commerce e vendi vino, hai un grosso problema: la concorrenza che non ti permettere di far crescere il traffico da organico. E quindi la tua rendita non cresce.

Eh, sì, da attività Adwords siamo tutti bravi (o quasi) a generare traffico su e-commerce di vino.

Il vero scoglio è costruire il proprio pubblico fidelizzato partendo dalla ricerca organica per trasformarla in ricerca diretta (il traguardo più ambito per chi lavora con metodologia Seo).

La grande differenza tra traffico organico e traffico generato attraverso acquisto di PPC è che il primo si basa su ricerca di informazione, il secondo, spesso, va a generare visitatori diretti su intenti di ricerca d’acquisto.

È fondamentale comprendere questa grande differenza se si vuole competere in maniera efficiente.

Posizionamento sito e-commerce vino

Se vuoi provare ad inserirti nelle prime 10 posizioni per ricerche tipo: “Vendita Vino Online“, “Vino Online“, “Nome vino online”devi avere le spalle grosse da poter sostenere un investimento in attività Seo a 4 zeri.

In alternativa, devi “manipolare” il traffico PPC e trasformarlo in un traffico di ritorno da organico.

Come investire in PPC per ingrossare il traffico da Organic

Lo so che ti può sembrare una cosa fuori dal mondo, un metodo che non ha senso, ma prova a ragionare;

Il ritorno di vendite da attività PPC sulla vendita di vino online qual è?

Te lo dico io, se sei bravo, non superiore al 7% di vendite.

Ciò significa che ogni 100€ spesi, ottieni circa 40 visite (2,50€ a click) su chiavi di ricerca molto competitive che ti permettono di vendere.

Quindi se ottieni il 7% di vendite, avrai mediamente 3 vendite ogni 40 visite con intento d’acquisto medio/alto.

Il carrello medio di vendita nel mondo del vino è di circa 60€, significa che ottieni ogni 100€ in PPC fatturi 180€ di vendita.

Se sei un rivenditore, come nella maggioranza dei casi, il tuo margine di guadagno lordo medio è del 25%, pari a 45€ su 180€.

A questo guadagno lordo devi togliere il costo del lavoro (il tuo) e alla fine togliere anche le tasse.

Quanto ti rimane?

Te lo dico io, ti rimangono circa 5€ su 180€ di guadagno per ogni 100€ spesi in attività PPC.

Tirate le somme, per acquisire 3 clienti “nuovi” hai dovuto spendere 100€ in PPC, ne hai guadagnati 180€ e te ne sono rimasti in tasca 5€ e 3 nuovi contatti di 3 clienti.

Acquisire un nuovo cliente dovrebbe costarti 27€ ogni 100€ spesi.

L’e-commerce per vendere vino online ha una rendita potenziale media del 5% l’anno.

Facile vero?

Non pensarci neanche!

Come si ottiene il 5% di rendita da un sito e-commerce vendendo vino?

Iniziamo dal 7% come tasso di “lead” e “vendita” da attività PPC.

Per ottenere questa media devi necessariamente avere un sito molto performante, con testi costruiti ad hoc e struttura informatica per un valore medio commerciale di almeno 30.000€ di investimento strutturale, tra piattaforma, sistemi di gestione ordini, fatture, spedizioni e architettura di navigazione performante anche da mobile, struttura di contenuti in ottica seo.

Gestire campagna Adwords con un resa del 7% con AOV (valore ordine medio) di 60€, significa avere almeno 5 anni di esperienza in gestione campagne o pagare un professionista che lo faccia per te, il costo medio è di 600€/mese se investi almeno 3.000€/mese in PPC.

Se alla fine delle fiera facciamo meglio i conti, ci accorgiamo che pensare di sostenere un e-commerce solamente con attività PPC non è sostenibile.

L’unico modo per rendere sostenibile un’attività e-commerce è trasformare il traffico da PPC in traffico organico e quindi in “community”.

Questo metodo di conversione da PPC a organico ti permette, sul medio-lungo termine, di ottimizzare i costi di acquisizione e aumentare la redditività della spesa per sviluppare più vendite e alzare il valore dello scontrino medio con attività di up-selling.

Come convertire il traffico da PPC che non genera vendite (quindi il 93% del volume di traffico generato da PPC) in persone che ritornano sul tuo sito web da ricerca organica?

Esistono vari metodi, uno tra questi può essere quello di inserire sulla tua scheda prodotto e come barra di navigazione il motore di ricerca personalizzato di Google, settato sul tuo e-commerce.

Altro sistema è quello di costruire una “caccia al tesoro in serp”.

In breve: Tramite PPC fai arrivare la persona su una landing page con il vino che la persona cercava, ma metti ben in evidenza la possibilità di comprare lo stesso vino a metà prezzo se facendo una specifica ricerca su Google la persona va a scovare il sito web tra i risultati. Trovando la pagina “indicizzata” tra i vari risultati all’interno delle 10 pagine disponibili troverà il link dove comprare lo stesso prodotto ad un prezzo inferiore, potrà ricevere il prodotto gratuitamente se condividerà la pagina via e-mail con almeno 2 persone che riceveranno la stessa promozione. In più, le persone coinvolte, potranno godere di ulteriori buoni spesa se si impegneranno a scrivere contenuti per il sito web, in ogni formato possibile.

Questo sistema genera 4 effetti:

  1. Stimoli Google a riconsiderare la posizione in serp del contenuto come valore “assoluto”
  2. Aiuti le persone a ritrovare il tuo sito “costruendo” una serp personalizzata (Google tende a mostrare prima i siti web già visitati rispetto a quelli non visitati, se si fa ricerca da loggati con account Google)
  3. Il sistema di “invita amico” genera un effetto di viralizzazione e quindi stimolo della serp che necessariamente produrrà maggiore traffico dai motori di ricerca
  4. Costruire contenuti da parte di più persone alimenta la “nuvola semantica” e facilita una migliore penetrazione del sito in serp, associando maggiori query di ricerca alla corrispondenza di pagine indicizzate

Altro sistema per aumentare il traffico da search è quello di aumentare il numero di ricerche “branded” da motore di ricerca, invitando le persone a cercarti su Google scrivendo il nome del tuo sito web. (Leggi l’articolo su L’importanza della scelta del nome dominio)

Questo sistema agli occhi di un neofita può sembrare strampalato, perché non si comprende la logica con cui è costruito il web e come rispondono i motori di ricerca ad uno stimolo. Se può tornarti utile per alimentare nuove idee, considera un sito web, qualunque esso sia, come una struttura di rete di contenuti. Più questi sono organizzati bene, più sono costruiti con dei nodi che rappresentano l’approfondimento di una query di ricerca, più avrai possibilità di generare attrazione online.

Spero di averti dato spunti di riflessione fuori dal comune.

Comunikafood consulenza ecommerce alimentare

Hai un progetto da realizzare?

Vuoi promuoverti in Germania?

Vuoi ottenere più traffico profilato sul tuo sito e-commerce?

Vuoi avere contatti da privati che vogliono comprare alimentari online?

Noi ci occupiamo di posizionamento commerciale, analisi e sviluppo progetti e-commerce, contattaci per un confronto.

Fornisco il consenso al trattamento dei dati ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali” e del GDPR (Regolamento UE 2016/679). (Leggi l'informativa sulla privacy)

Accetto di poter ricevere altre comunicazioni di carattere commerciale da parte dello staff di Comunikafood o di altri partners commerciali che offrono servizi correlati (Leggi condizioni) AccettoNo, non accetto.

I dati verranno raccolti solo per poter fornire maggiori informazioni sul progetto Comunikafood e/o proporre offerte commerciali. Qualora non ci fosse volontà di consentire all'uso dei dati per tale finalità i dati raccolti non verranno presi in gestione e verranno rimossi dal sistema di raccolta. Qualora si desiderasse rimuovere il consenso o cancellare il proprio contatto dalla lista dopo aver accettato, basterà inviare una email a [email protected] ed il vostro contatto verrà rimosso. In tal caso il contatto verrà cancellato dal nostro servizio di posta elettronica e non verrà utilizzato in nessun altro modo. Esclusivamente per comunicazioni non commerciali scrivere sulla nostra pagina Facebook. Le informazioni per vendere online o per aprire un e-commerce sono richieste commerciali a cui non risponderemo dalla pagina Facebook.

Consulente e-commerce e vendita online: Daniele Vinci

Mi occupo di marketing per le aziende che vogliono sfruttare l'e-commerce per vendere online. Ho costruito Comunikafood nel 2011 ed oggi è il portale italiano più presente sui motori di ricerca riguardo le tematiche "Come vendere alimentari online", "ecommerce alimentari" e "marketing alimentare". Se cerchi su Google queste tematiche ti accorgerai della presenza rilevante di Comunikafood. Insieme alla mia squadra, di cui io sono il web project manager, curiamo progetti Seo per migliorare la presenza digitale delle imprese online rispetto agli argomenti di loro interesse. Curiamo le attività di promozione attraverso i circuiti di pubblicità online e pianifichiamo le attività necessarie per costruire un progetto commerciale online. Altri progetti di cui sono parte: Bizzwai.it (Marketplace Alimentare) | Reportnotprovided.com (Report Marketing e Analisi Seo) | 3nastri (Comunicazione e identità grafica)

Guarda i prezzi di questi prodotti

cantinetta vino offertaofferte vini offerta cialde caffè

  • Food Marketing [Il Metodo Online]
    Food Marketing [Il Metodo Online]
    30 luglio, 2018

    Questo articolo nasce per 2 motivi: Perché è assurdo che Comunikafood non sia presente in una posizione decente in

  • Vendita prodotti tipici pugliesi
    Vendita prodotti tipici pugliesi
    28 febbraio, 2018

    Vendita prodotti tipici pugliesi, online o offline? Meglio la qualità. Che voi siate in giro per la Puglia o

  • Buone pratiche per il commercio online
    23 febbraio, 2018

    Se hai deciso di investire online e vendere prodotti tipici o prodotti alimentari di nicchia online o vuoi costruire il tuo supermercato online allora provo

1

Un commento su “E-commerce vino: Quanto rende il vino online?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.