Ecommerce Alimentare: Come Vendere Online

14

Dic 15

Ecommerce Alimentare: Come Vendere Online

Ecommerce Alimentare: Come Vendere Alimentari, Vino, Olio, Online

Se vuoi avviare un ecommerce alimentare online o vuoi comprendere come migliorare le vendite del tuo ecommerce alimentare online allora ti consiglio di leggere questo articolo.

birra irias foodmarket place bizzwai
Vedi altri prodotti alimentari:  Offerti da Bizzwai Foodmarketplace

Un ecommerce alimentare online è una struttura web che deve permettere alla persone di poter acquistare i tuoi prodotti alimentari attraverso un carrello digitale.

Vendere alimentari attraverso un sito web ecommerce è qualcosa di più complesso.

Non basta un sito web ecommerce per vendere i tuoi prodotti alimentari online, per farlo serve che vengano rispettate queste condizioni:

I tuoi prodotti siano rintracciabili da ricerche online

Il tuo sito web ecommerce sia ottimizzato e funzionale alle vendita

Il tuo modello commerciale sia “conveniente”

Per vendere alimentari con il tuo ecommerce serve che tutte queste 3 condizioni preliminari vengano rispettate, in alternativa il tuo ecommerce sarà solo un’interfaccia web che utilizzerai per segnalare ai tuoi contatti diretti al fine di permettere loro un acquisto in remoto.

La struttura ideale di un ecommerce alimentare per vendere alimentari online

Se hai deciso di vendere alimentari online tramite un ecommerce, allora è bene che tenga in considerazione un percorso di navigazione efficiente, questo  deve permettere alla persona interessata di ottenere le informazioni sul prodotto, le condizioni di vendita, le garanzie d’acquisto, i tempi di spedizione e possibilità di contatto semplificato con il responsabile alla vendita dei prodotti.

Come posizionare un ecommerce alimentare online meglio degli altri 

Se non l’hai ancora letto, ti consiglio di leggere questo articolo sul tema: Come posizionare un ecommerce alimentare online 

L’attività di posizionamento sui motori di ricerca per un ecommerce alimentare inizia con un’analisi della concorrenza.

Per poter rispettare correttamente i criteri di indicizzazione di un sito ecommerce alimentare serve conoscere:

? quale sia l’architettura web più efficiente

? quali siano i contenuti più cercati

? come stimolare nuove ricerche

? come far memorizzare facilmente il nome del proprio sito ecommerce alimentare

Quali sono i motivi che spingono le persone ad acquistare alimentari online

Le persone acquistano alimentari online principalmente per comodità d’acquisto.

? Leggi anche: Spesa Online – Come le persone acquisteranno alimentari online nel futuro

I migliori ecommerce alimentari italiani (quelli che vendono di più) sono quelli che,nel tempo, sono riusciti a fidelizzare un nucleo di acquirenti e li ha utilizzati per far conoscere il proprio servizio.

Gli ecommerce alimentari che ottengono maggior successo online sono quelli che oltre ad essere ben posizionati sui motori di ricerca, investono costantemente in contenuti sponsorizzati tramite Google Adwords.

Dove sbagliano (quasi) tutti quelli che hanno un ecommerce alimentare e non vendono come speravano

Dopo tanti progetti ecommerce per vendere alimentari online a cui ho partecipato ho imparato ad analizzare velocemente i punti di debolezza di un progetto.

ecommerce alimentari online

Di seguito ti anticipo alcuni elementi che quasi tutti sottovalutano quando avviano un progetto ecommerce per vendere alimentari online:

Un ecommerce alimentare NON è un punto vendita

Sembra banale  da dirlo, ma l’errore che commettono quasi tutti quelli che vogliono avviare un progetto ecommerce alimentare per vendere online è proprio questo: costruiscono il proprio modello di vendita come se stessero allestendo un negozio fisico.

Le persone che acquistano online si muovono diversamente e cercano informazioni specifiche sulla garanzia dei prodotti, sulla tipologia di spedizione e sulle condizioni di reso. Questo sono i primi 3 elementi chiave su cui serve lavorare per convincere meglio.

Un ecommerce alimentare NON si alimenta autonomamente

Anche questo può sembrare banale , ma è un fatto oggettivo a cui arrivano tutti dopo aver investito e costruito una struttura web senza aver pianificato un piano promozionale, un budget preciso per Google Adwords, un piano di social media marketing (se le risorse lo permettono).

Spesso mi contattano dopo che il progetto ecommerce è stato avviato e le vendite non giustificavano l’investimento.

A quel punto c’è poco da fare, se hai finito i soldi perché hai avuto la presunzione di fare scelte in autonomia, o perché volevi affidarti alla web agency vicino casa (così potevi controllare meglio cosa facevano), allora non posso aiutarti molto.

L’unica cosa possibile da fare è ripartire da un’analisi, una pianificazione e poi un’ottimizzazione di quello che è già stato costruito.

Il post vendita è più importante della vendita

Sembra difficile da comprendere, ma vendere online è un processo ciclico che va studiato e monitorato costantemente.

Se riesci a vendere, l’acquirente che riceverà il prodotto è il tuo primo critico. Devi sorprenderlo iniziando da un’ottima presentazione del scatolo di imballaggio.

Scartato il pacco di imballaggio deve trovare i prodotti “protetti” e messi al sicuro.

Quanto apre l’intero scatolo, possibilmente, deve trovare una lettera di ringraziamento ed un invito a far conoscere il servizio ad altri.

? Se non l’hai ancora letto, ti invito a leggere un articolo sul tema: Vendere Alimentari online: L’importanza del Post Vendita

Vendere Alimentari Online con un ecommerce significa monitorare i dati

Il commercio online ha un grosso vantaggio rispetto alla vendita al bancone, quello di poter monitorare molti dati al fine di raffinare meglio le attività di marketing.

Quanti ecommerce alimentari hanno settato bene il proprio account di Google Analytics?

4/10 non sanno neanche così Google Analytics

8/10 analizzano solo le visite e le pagine visitate dagli utenti

9/10 non hanno idea di cosa siano i Bot che tracciano visite fantasma sul proprio account di Google Analytics

9/10 non tracciano i carrelli abbandonati

9/10 non sanno come interpretare correttamente i dati

Il mio consiglio è di affidarsi a chi sa come impostare Google Analytics e farsi ottimizzare i vari filtri per i report sintetici e filtrare il traffico Spam da quello reale e utile per l’analisi marketing.

Vendere alimentari online significa essere presenti ad eventi ed incontri fisici

 Se vuoi che realmente il tuo ecommerce alimentare diventi un punto di riferimento per acquistare cibo online devi costruire un’identità forte e riconoscibile attraverso il contatto e la relazione con le persone.

Essere presenti online è certamente vantaggioso, ma per velocizzare il processo di fidelizzazione serve che i tuoi prodotti e la tua presenza diventino fisici e diventino parte di un percorso di relazione viva che si alimenta attraverso gli eventi a tema, e le sponsorizzazioni ad incontri tematici.

Le persone si fidano meglio se ti conoscono di persona. Ma siccome non sei Rockefeller e non puoi investire enormi capitali per farti conoscere in questo modo, il web diventa la piattaforma che ti aiuta a chiudere il ciclo di produzione del valore.

Solo un corretto equilibrio tra presenza digitale e presenza fisica ti permetterà di aumentare il tuo potere commerciale per vendere alimentari online con un ecommerce e diventare un punto di riferimento del settore.

Comunikafood consulenza ecommerce alimentare

Hai un progetto da realizzare?

Vuoi promuoverti in Germania?

Vuoi ottenere più traffico profilato sul tuo sito e-commerce?

Vuoi avere contatti da privati che vogliono comprare alimentari online?

Noi ci occupiamo di analisi e sviluppo progetti e-commerce, contattaci per un confronto.

Fornisco il consenso al trattamento dei dati ai sensi del D.lgs. n.196/2003 (Leggi l'informativa sulla privacy)

Accetto di poter ricevere altre comunicazioni di carattere commerciale (Leggi condizioni)

Consulente e-commerce e vendita online: Daniele Vinci

Mi occupo di marketing per le aziende che vogliono sfruttare l’e-commerce per vendere online.

Ho costruito Comunikafood nel 2011 ed oggi è il portale italiano più presente sui motori di ricerca riguardo le tematiche “Come vendere alimentari online”, “ecommerce alimentari” e “marketing alimentare”. Se cerchi su Google queste tematiche ti accorgerai della presenza rilevante di Comunikafood.

Insieme alla mia squadra, di cui io sono il web project manager, curiamo progetti Seo per migliorare la presenza digitale delle imprese online rispetto agli argomenti di loro interesse. Curiamo le attività di promozione attraverso i circuiti di pubblicità online e pianifichiamo le attività necessarie per costruire un progetto commerciale online.

Altri progetti di cui sono parte: Bizzwai.it (Marketplace Alimentare) | Reportnotprovided.com (Report Marketing e Analisi Seo) | 3nastri (Comunicazione e identità grafica)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *