Il dolce della Nonna 2.0 che diventa impresa

7

Mag 12

Il dolce della Nonna 2.0 che diventa impresa

Categoria: Produttori Vino

Io mangio Gofri e faccio business

 iomangiogofri

Due cugine, Marzia Jourdan ed Erica Lazzarini, hanno preso un dolce tradizionale della provincia di Torino e lo hanno trasformato in un’attività innovativa con il supporto della tecnologia e della comunicazione 2.0.

Pur essendo a ricetta sembra sempre la stessa: passione, idea e volontà, il risultato non è garantito. Scopriamo insieme a Erica come hanno cucinato il loro Gofri di successo

  • Un’azienda giovane e al femminile: com’è nata la vostra idea di business?

Io e Marzia siamo cugine e da quando siamo bambine passiamo il nostro tempo assieme, è stato abbastanza naturale per noi fare questo progetto imprenditoriale.

I nostri lavori da dipendenti ci erano “stretti” e quindi da tempo avevamo intenzione di fare qualche cosa in modo indipendente. L’amore per il territorio dove viviamo ci ha spinto a fare qualche cosa legato ad esso, inoltre entrambe amiamo molto il cibo è abbiamo capito che il Gofri aveva delle ottime potenzialità per nulla sfruttate.

  • Si parla spesso della difficoltà di fare impresa in Italia, in particolare per i giovani e per le donne. Qual è la vostra esperienza: per giovani donne è più difficile fare impresa? O è un vantaggio?

I problemi che ci sono in Italia ad essere imprenditori sono in parte non attinenti all’essere giovani e donne, anzi cinque anni fa questi due elementi ci hanno dato la possibilità di accedere a fondi europei specifici. Trovare il partner privato è stato un po’ più difficile, perché quando sei giovane non hai molte garanzie da offrire, però forse avevamo il progetto giusto e la seconda banca visitata ha creduto in noi.

Non abbiamo mai subito forme di “discriminazione” da parte di clienti o interlocutori a causa del nostro “stato” giovane e donna, anzi i nostri interlocutori/collaboratori nella quasi totalità dei casi hanno sempre apprezzato il nostro approccio, amare il lavoro che facciamo ci ha aiutato molto.

I problemi ad essere imprenditori in Italia oggi sono legati alla burocrazia, all’accesso al credito, che è sempre più complicato quando sei un piccolo imprenditore.

  • Il sito www.iomangiogofri.it a che punto della vostra storia è stato creato? Quali sono state le ragioni di questa scelta?

Il sito è nato subito, Marzia, scherzando, sostiene che nella nostra azienda ci sia più tecnologia che macchinari per fare Gofri, questa è una battuta per spiegare quanto per la nostra azienda sia importante la contaminazione con il mondo dell’ICT. Siamo entrambe diplomate, come informatici quindi forse per questo elemento ci ha influenzato nelle scelte in questo senso. Il nostro prodotto è ancora poco conosciuto la tecnologia dà la possibilità di arrivare ovunque nel mondo con un piccolo investimento rispetto ad altri canali.

  • I social media: sono i grandi protagonisti della comunicazione attuale, quali sono gli aspetti negativi di questi canali comunicativi: in base alla vostra esperienza di business cosa vorreste cambiare o trovate difficoltoso?

Utilizziamo abbastanza i social, essendo una piccola azienda lo facciamo personalmente, stare dietro all’aggiornamento costante dei profili è impegnativo e porta via un po’ di tempo … ma attualmente i social hanno grandi potenzialità comunicative.

I social media ti danno la possibilità di avere un interazione con i tuoi potenziali clienti, una forma di comunicazione molto più interattiva rispetto a quella della carta stampata o televisiva. Il problema è che potrebbero circolare velocemente informazioni non corrette e che a volte verificare la fonte e la veridicità richiede qualche sforzo in più ma in fondo questo succede anche con la carta stampata o la tv.

  • La fidelizzazione del cliente come ottenete questo importante obiettivo, considerato che il Gofri è un prodotto che va mangiato subito e avete un’attività mobile?

La fidelizzazione del cliente c’è, se fai il tuo lavoro con passione e nel rispetto del cliente. Noi amiamo il lavoro che facciamo i clienti lo capiscono e molti di essi pensiamo ci vogliano proprio bene. L’azienda tiene due canali per informare i propri clienti sugli spostamenti che vengono promossi sia sui social che sul sito come “Gofri tour”.

Abbiamo diversi clienti che vanno a cercare su internet dove siamo e ci vengono a trovare.

Per gli altri, avendo delle località ricorrenti, penso che siamo viste un po’ come il carrettino del gelato di una volta.

Siete giunte a un passaggio che comporta notevoli cambiamenti per il vostro business: un punto vendita stabile:

Era ormai da tempo che cercavamo una sede fissa per ampliare la nostra attività, era l’unica cosa che ci mancava come produttori di gofri a “tutto tondo”. Con il Gofri confezionato, la bottega mobile e il punto fisso, dove produrremo il Gofri fresco, riusciremo a coprire un po’ tutta la gamma di canali di vendita. La location trovata a Pinerolo (To) è interessante, inoltre è abbastanza vicina per permetterci una gestione agevole, in sei anni non ci siamo mai posti limiti quindi c’è la speranza di ampliare i punti fissi… vedremo.

Siamo sicuri che sentiremo il profumo dolce del Gofri arrivare lontano dal loro Piemonte

donne business gofriGofri


Comunikafood consulenza ecommerce alimentare

Hai un progetto e-commerce da realizzare?

Vuoi ottenere più traffico profilato sul tuo sito e-commerce?

Vuoi avere contatti da privati che vogliono comprare alimentari online?

Fai subito una Simulazione del ROI del tuo E-commerce (Clicca qui)

Noi ci occupiamo di posizionamento commerciale, analisi e sviluppo progetti e-commerce applicando un business plan per e-commerce, contattaci per un confronto. Guarda la mia intervista

Senza troppi giri di parole, dopo una prima analisi del tuo progetto, ci renderemo conto se possiamo davvero aiutarti ad ottenere risultati, in termini di incremento di conoscenza del tuo marchio, di lead (contatti commerciali) e/o di vendite attraverso un circuito che passa anche dall'e-commerce (ma non solo)

Gestiamo campagne su Google Ads con specialisti accreditati come Google Partner

*Leggi Cosa dicono di noi*

Contatti rete fissa: +39.0932644839 (Davide) - Ufficio Roma (Mobile): +39 3288468204 (Daniele)

Fornisco il consenso al trattamento dei dati ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali” e del GDPR (Regolamento UE 2016/679). (Leggi l'informativa sulla privacy)

Accetto di poter ricevere altre comunicazioni di carattere commerciale da parte dello staff di Comunikafood o di altri partners commerciali che offrono servizi correlati (Leggi condizioni) AccettoNo, non accetto.

I dati verranno raccolti solo per poter fornire maggiori informazioni sul progetto Comunikafood e/o proporre offerte commerciali. Qualora non ci fosse volontà di consentire all'uso dei dati per tale finalità i dati raccolti non verranno presi in gestione e verranno rimossi dal sistema di raccolta. Qualora si desiderasse rimuovere il consenso o cancellare il proprio contatto dalla lista dopo aver accettato, basterà inviare una email a [email protected] ed il vostro contatto verrà rimosso. In tal caso il contatto verrà cancellato dal nostro servizio di posta elettronica e non verrà utilizzato in nessun altro modo. Esclusivamente per comunicazioni non commerciali scrivere sulla nostra pagina Facebook. Le informazioni per vendere online o per aprire un e-commerce sono richieste commerciali a cui non risponderemo dalla pagina Facebook.

Consulente e-commerce e vendita online: Daniele Vinci

Mi occupo di marketing per le aziende che vogliono sfruttare l'e-commerce per vendere online. Ho costruito Comunikafood nel 2011 ed oggi è il portale italiano più presente sui motori di ricerca riguardo le tematiche "Come vendere alimentari online", "ecommerce alimentari" e "marketing alimentare". Se cerchi su Google queste tematiche ti accorgerai della presenza rilevante di Comunikafood. Insieme alla mia squadra, di cui io sono il web project manager, curiamo progetti Seo per migliorare la presenza digitale delle imprese online rispetto agli argomenti di loro interesse. Curiamo le attività di promozione attraverso i circuiti di pubblicità online e pianifichiamo le attività necessarie per costruire un progetto commerciale online. Altri progetti di cui sono parte: Essereprimi.online | Reportnotprovided.com (Report Marketing e Analisi Seo) | 3nastri (Comunicazione e identità grafica) Lavoriamo come Google Partner

COME È POSSIBILE SAPERNE DI PIÙ

Se ciò che hai letto ti è sembrato interessante e vorresti approfondirlo per metterlo in pratica con la tua azienda agricola o con il tuo progetto e-commerce per vendere online;

Allora sappi che ti possiamo supportare per almeno 1 mese e fornirti le risposte che fino ad oggi non sei riuscito a trovare online. Di seguito alcune delle domande più frequenti che riceviamo:

  1. Come faccio a sapere se il mio sito web “funziona”?
  2. Quanto devo investire realmente per guadagnare?
  3. Quanto tempo ci vuole per vendere online?
  4. Ma se investo 1.000€ ho la certezza di vendere?
  5. Come si acquisisce un cliente online?
  6. Quanto costa acquisire un cliente online?
  7. Come si ottimizzano le campagna Google Adwords?
  8. Come posizionarsi meglio online con un e-commerce?
  9. Quali sono le attività necessarie per sviluppare un progetto di vendita attraverso il web?

Leggi cosa dicono di noi

OTTIENI UNA CONSULENZA PRATICA

 

1

Un commento su “Il dolce della Nonna 2.0 che diventa impresa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.