La passione di fare vino … per cultura

2

Mar 12

La passione di fare vino … per cultura

Un produttore con la passione e la cultura  del vino

Ho conosciuto Luciano Benini in una serata di amici comuni, a dire il vero la notizia della sua simpatia e della sua particolarità lo avevano preceduto, tra un bicchiere e una chiacchiera mi sono fatta raccontare la sua storia:

Nel 1977 ero stufo di abitare in città, e così è finito che mi sono trasferito in Località Castello Illasi (Vr) e mi ritrovai con 10.500 metri quadrati di terreno con 3.000 mq di vigna e il resto, tolta la casa, con 250 ulivi e altre piante da frutta varia: ciliegi, albicocchi, fichi, peschi.

Il vicino più vicino è a tre chilometri, così godo di molta libertà senza disturbare nessuno.

La mia proprietà si chiama Esquimopia, nome inventato che non significa niente ma siccome mi sembra di vivere “sull’isola che non c’è” l’ho chiamata così.

produttore di vino

 

 

  • Come è stato l’impatto con la campagna?

 

Venendo dalla città ovviamente non sapevo niente di coltivazioni e così, con la mia bella presunzione, il primo anno che ho potato la vigna ebbi solo foglie e neanche un grappolo d’uva.

Al che, mi resi conto che avevo bisogno di un “maestro”. Chiesi al proprietario dell’unico distributore di benzina di Illasi se potesse consigliarmi qualcuno a cui rivolgermi, mi indicò una persona anziana chiamata “il Maresciallo” per i suoi modi rudi e sbrigativi.

Quando ci incontrammo, mi disse che avrebbe accettato a una condizione:  lui parlava e io dovevo stare zitto!

In due anni mi ha messo in grado di poter fare da solo, potare e coltivare la vigna e gli altri alberi da frutto

 

  • I tuoi vini come sono nati?

 

Quando ho comprato la vigna produceva solo uva Garganega, che i contadini portavano alla Cantina di Soave per fare appunto il vino Soave. A me piace bere qualche buon bicchiere di vino rosso, quindi le viti di Garenga che si seccavano le ho sostituite con viti diverse fino ad arrivare al 60-70% di rossa e 40-30% di Garganega bianca.

Ho piantato vigne di provenienza regionale diversa es: Veneto (Bardolino, Corvina, Corvinona e Molinara), Trentino (Cabernet, Merlot, Marzemino, Teroldego), Piemonte (Barolo, Nebbiolo), Toscana (Brunello di Montalcino, Chianti) a caso e senza guardare la composizione del terreno e altre caratteristiche che rendono il vino doc, visto che lo facevo per me e per bere.

Il risultato è un vino di uve diverse che io mescolo e a seconda della stagione e della quantità di produzione dei diversi vitigni ha sapore, colore e odore diversi.

Insomma ogni anno è una bella sorpresa!

uva bianca

 

 

  • Produrre vino è per te, essenzialmente, un affare privato?

 

Si, ad esempio, nel periodo di Natale quando il vino nuovo è pronto da bere, mi piace trovarci tra amici per assaggiarlo, per scoprirlo insieme e per “sentire il gusto, sapore, odore che ha”.

La vendemmia è una festa: ci troviamo in tanti, trenta fino a quaranta persone, con un sacco di bambini, li facciamo pigiare l’uva con i piedi. Alla sera facciamo polenta e spezzatino, perchè è un piatto veneto autunnale e per me la vendemmia significa il cambio di stagione.

Il mio vino, ha un nome altisonantee giocoso: Sanctus Scabius di Esquimopia Roho, che non significa rosso, e Sanctus Scabius di Esquimopia Blanco.

Il mio vino non rispetta i l’ortodossia della produzione enologica, piuttosto quella della passione e della convivialità.

Il più grande complimento che ho ricevuto per il mio vino è stato
“el sa’ de na volta!”

Tutto è coltivato con sistema bio-dinamico in modo naturale nel senso che non spruzzo nessun prodotto se non poco verderame e poco zolfo in modo preventivo per la peronospera e l’oidio.

La tua attitudine a mescolare, creare e organizzare non si limita alla produzione del tuo vino, basta vedere il programma del Il Posto Castello: teatro, musica, corsi i cucina, yoga..

Il Posto Castello è una storia lunga che nasce dal nome di un locale, Il Posto, che ho avuto a Verona, insieme a una decina di amici abbiamo ristrutturato un vecchio capannone di una ex fabbrica di scarpe che in una decina di amici abbiamo ristrutturato e trasformato in uno spazio di 750 mq. Si facevano concerti, esposizioni, performances, pizzeria, panineria e birreria e un sacco di altre cose e soprattutto era un punto di incontro per tutti…storia lunghissima!

Di musica ne abbiamo sonata tanta, di tutti i generi. Jazz? Sono passati tra i tantissimi altri Archie Sheep, Max Roach, Chet Baker, Sam Rivers, Buddy De Franco, Hermeto Pascoal, Michael Petrucciani, Tal Farlow, per citarne alcuni, tutti gli italiani che suonavano dal 1983, quando è stato aperto al 2001, a quando è stato chiuso.

Ma non solo jazz anche Capossela, Paolo Conte, Sergio Endrigo, Bruno Lauzi, Lella Costa, Sabina Guzzanti, David Riondino ecc.e i grandi blues man acustici del delta del Mississipi, oramai quasi tutti scomparsi, o elettrici di Chicago…storia lunga!

Qui siamo al Castello di Illasi, uno dei più antichi d’Europa ed quindi Il Posto Castello, ci incontriamo al sabato e qualche volta anche il venerdi per ascoltare musica, vedere del teatro, guardare film o parlare di viaggi intorno al mondo con le moto. Ecco la Cultura, stare insieme a fare cose belle e a condividere.

 

Comunikafood consulenza ecommerce alimentare

Hai un progetto e-commerce da realizzare?

Vuoi ottenere più traffico profilato sul tuo sito e-commerce?

Vuoi avere contatti da privati che vogliono comprare alimentari online?

Fai subito una Simulazione del ROI del tuo E-commerce (Clicca qui)

Noi ci occupiamo di posizionamento commerciale, analisi e sviluppo progetti e-commerce applicando un business plan per e-commerce, contattaci per un confronto. Guarda la mia intervista

Senza troppi giri di parole, dopo una prima analisi del tuo progetto, ci renderemo conto se possiamo davvero aiutarti ad ottenere risultati, in termini di incremento di conoscenza del tuo marchio, di lead (contatti commerciali) e/o di vendite attraverso un circuito che passa anche dall'e-commerce (ma non solo)

Gestiamo campagne su Google Ads con specialisti accreditati come Google Partner

*Leggi Cosa dicono di noi*

Contatti rete fissa: +39.0932644839 (Davide) - Ufficio Roma (Mobile): +39 3288468204 (Daniele)

Fornisco il consenso al trattamento dei dati ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali” e del GDPR (Regolamento UE 2016/679). (Leggi l'informativa sulla privacy)

Accetto di poter ricevere altre comunicazioni di carattere commerciale da parte dello staff di Comunikafood o di altri partners commerciali che offrono servizi correlati (Leggi condizioni) AccettoNo, non accetto.

I dati verranno raccolti solo per poter fornire maggiori informazioni sul progetto Comunikafood e/o proporre offerte commerciali. Qualora non ci fosse volontà di consentire all'uso dei dati per tale finalità i dati raccolti non verranno presi in gestione e verranno rimossi dal sistema di raccolta. Qualora si desiderasse rimuovere il consenso o cancellare il proprio contatto dalla lista dopo aver accettato, basterà inviare una email a [email protected] ed il vostro contatto verrà rimosso. In tal caso il contatto verrà cancellato dal nostro servizio di posta elettronica e non verrà utilizzato in nessun altro modo. Esclusivamente per comunicazioni non commerciali scrivere sulla nostra pagina Facebook. Le informazioni per vendere online o per aprire un e-commerce sono richieste commerciali a cui non risponderemo dalla pagina Facebook.

Consulente e-commerce e vendita online: Daniele Vinci

Mi occupo di marketing per le aziende che vogliono sfruttare l'e-commerce per vendere online. Ho costruito Comunikafood nel 2011 ed oggi è il portale italiano più presente sui motori di ricerca riguardo le tematiche "Come vendere alimentari online", "ecommerce alimentari" e "marketing alimentare". Se cerchi su Google queste tematiche ti accorgerai della presenza rilevante di Comunikafood. Insieme alla mia squadra, di cui io sono il web project manager, curiamo progetti Seo per migliorare la presenza digitale delle imprese online rispetto agli argomenti di loro interesse. Curiamo le attività di promozione attraverso i circuiti di pubblicità online e pianifichiamo le attività necessarie per costruire un progetto commerciale online. Altri progetti di cui sono parte: Essereprimi.online | Reportnotprovided.com (Report Marketing e Analisi Seo) | 3nastri (Comunicazione e identità grafica) Lavoriamo come Google Partner

COME È POSSIBILE SAPERNE DI PIÙ

Se ciò che hai letto ti è sembrato interessante e vorresti approfondirlo per metterlo in pratica con la tua azienda agricola o con il tuo progetto e-commerce per vendere online;

Allora sappi che ti possiamo supportare per almeno 1 mese e fornirti le risposte che fino ad oggi non sei riuscito a trovare online. Di seguito alcune delle domande più frequenti che riceviamo:

  1. Come faccio a sapere se il mio sito web “funziona”?
  2. Quanto devo investire realmente per guadagnare?
  3. Quanto tempo ci vuole per vendere online?
  4. Ma se investo 1.000€ ho la certezza di vendere?
  5. Come si acquisisce un cliente online?
  6. Quanto costa acquisire un cliente online?
  7. Come si ottimizzano le campagna Google Adwords?
  8. Come posizionarsi meglio online con un e-commerce?
  9. Quali sono le attività necessarie per sviluppare un progetto di vendita attraverso il web?

Leggi cosa dicono di noi

OTTIENI UNA CONSULENZA PRATICA

 

  • Migliore Enoteca Online
    25 Giugno, 2019

    In questo articolo proverò a darti una visione pratica del perché per essere la migliore enoteca online non basta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.