Prezzi Cesti Natalizi Online – Come scegliere il prezzo

9

Nov 13

Prezzi Cesti Natalizi Online – Come scegliere il prezzo

Sta arrivando il Natale. Eh già!
Tu vendi prodotti tipici regionali e vuoi sapere come fare per venderli online al giusto prezzo, vero?

Il problema che forse ti stai ponendo è:

Quale sarà mai il prezzo giusto per vendere cesti natalizi online?

Eh, eh, bella domanda.

La risposta è che non esiste un prezzo giusto, esiste il prezzo più adatto.

Il prezzo più adatto per vendere cesti natalizi online è determinato principalmente dai seguenti fattori:

  • Approvvigionamento delle scorte – Sei un produttore diretto o rivendi prodotti di terzi? La questione può far cambiare di molto la scelta dei prezzi. Se sei un rivenditore devi ragionare sui margini di guadagno minori rispetto ad un produttore diretto. In compenso se sei un rivenditore di prodotti puoi fare delle selezioni prodotti eno-gastronomici più interessanti ai fini commerciali.
  • Concorrenza diretta – Hai fatto delle ricerche online per studiare i tuoi competitors? Basta fare delle ricerche correlate ai cesti natalizi. Ti accorgerai che molti già si sono organizzati per la vendita, se tu non l’hai ancora fatto devi darti una mossa che il tempo scorre e le vendite di cesti natalizi si fanno proprio in questo periodo.
  • Concorrenza indiretta – Hai fatto un giro alla bottega sotto casa? E al supermercato? Sì, devi farlo per sapere quali sono i prezzi medi, e quale fetta di pubblico ti stai perdendo. È chiaro che chi compra al supermercato non sarà mai un tuo cliente, però è necessario conoscere quali sono le tendenze e come tu puoi differenziarti per un tipo di pubblico che cerca cesti natalizi online.
  • Tipologia di mercato – Se punti ad un mercato nazionale devi considerare i prezzi nazionali, se punti ad un mercato estero devi tenere in considerazione un prezzo differente anche in base alle spese logistiche.
  • Strategia commerciale – A chi vuoi vendere i tuoi cesti natalizi? Privati, aziende, gruppi di acquisto? Eh, no, non esiste solo un tipo di acquirente. Puoi diversificare il “taglio” dei cesti natalizi in base alla finalità. Se un’azienda volesse regalare dei cesti natalizi ai suoi dipendenti sicuramente sceglierà un tipo di cesto che contiene dei prodotti alimentari regionali non troppo di nicchia per evitare di non soddisfare i gusti. Se il cesto natalizio dovrà essere acquistato da un privato, come regalo, immagino cercherà dei cesti natalizi con prodotti ricercati ed esclusivi per fare bella figura. Ai gruppi di acquisto non avevi pensato, vero? E se ci fosse un gruppo di amici che cerca di comprare un maxi cesto di Natale per il cenone? Ecco ipotizza anche una tipologia di cesto natalizio abbondante e variegato per prodotti e dimensioni. Esempio, usa bottiglie di vino e spumante maxi, formaggi con pezzature intere etc. Sicuramente è una tipologia di pubblico di nicchia, ma potresti essere l’unico ad averci pensato e per questo premiato.

Hai provato a fare delle ricerche online di prezzi sui cesti natalizi?

Hai osservato come sono composti i cesti?

Devi farlo, devi osservare gli altri per differenziare la tua offerta.

 

Il prezzo dei tuoi prodotti determinerà gli acquisti se:

  • Sarai bravo a mettere in evidenza il vantaggio di scegliere i tuoi cesti natalizi
  • Avrai scelto con cura dei prodotti enogastronomici difficilmente rintracciabili nella bottega sotto casa
  • Avrai creato delle variabili accattivanti
  • Permetterai la scelta di variare la composizione dei prodotti all’interno dei pacchi

 

Adesso provo a darti dei consigli che spero ti serviranno:

Il cesto natalizio da regalare è un dono che deve essere apprezzato per il suo contenuto, in questo caso prodotti tipici regionali e leccornie enogastronomiche, ma deve anche essere bello da vedere.

Basta con questi scatoli *anonimi*, cesti di paglia, prova a creare un cesto di design, riutilizzabile anche dopo aver finito i prodotti.

Ci sono aziende che producono packaging di design. Certo il costo sarà maggiore, ma se dovessi fare un regalo ad una persona importante non credi sia più utile ed esteticamente apprezzabile un “pacco natalizio” di design che contiene anche prodotti alimentari selezionati?

Prova a costruire una sezione del tuo sito e-commerce che permetta alle persone di regalare buoni natalizi da utilizzare per l’acquisto di cesti natalizi presso le enogastronomie locali. Sì, hai sentito bene. Fai degli accordi con delle botteghe enogastronomiche in alcune città italiane e proponi loro di vendere dei buoni acquisto sul tuo sito e-commerce con un sconto rispetto all’acquisto diretto dal negoziante.

L’accordo con il negoziante prevede di convertire i tuoi buoni in acquisti reali, come se tu fossi Groupon, offri la possibilità al negoziante di farsi pubblicità e vendere dei cesti natalizi. La bottega riceverà i soldi ad ogni buono incassato.

Altro suggerimento, struttura la vendita del tuo sito offrendo delle scontistiche agli acquirenti in caso di condivisione con amici. Immagina che una persona voglia acquistare un cesto natalizio da regalare, potrebbe essere invogliato a comprare da te se tu offrissi la possibilità di ricevere uno sconto in seguito all’invito di acquisto ad uno o più amici, condividendo con loro il tuo stesso sconto.

La logica è quella di aumentare le vendite offrendo un incentivo commerciale che rende il tuo prodotto più conveniente di altri.

Se ti vengono in mente altre idee condividile qui:

Immagine di http://www.italianfooddirect.it/

Comunikafood consulenza ecommerce alimentare

Hai un progetto da realizzare?

Vuoi promuoverti all'estero?

Vuoi ottenere più traffico profilato sul tuo sito e-commerce?

Vuoi avere contatti da privati che vogliono comprare alimentari online?

Noi ci occupiamo di posizionamento commerciale, analisi e sviluppo progetti e-commerce, contattaci per un confronto.

Senza troppi giri di parole, dopo una prima analisi del tuo progetto, ci renderemo conto se possiamo davvero aiutarti ad ottenere risultati, in termini di incremento di conoscenza del tuo marchio, di lead (contatti commerciali) e/o di vendite attraverso un circuito che passa anche dall'e-commerce (ma non solo)

*Leggi Cosa dicono di noi*

Contatti rete fissa: +39.0932644839 (Davide) - Ufficio Roma (Mobile): +39 3288468204 (Daniele)

Fornisco il consenso al trattamento dei dati ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali” e del GDPR (Regolamento UE 2016/679). (Leggi l'informativa sulla privacy)

Accetto di poter ricevere altre comunicazioni di carattere commerciale da parte dello staff di Comunikafood o di altri partners commerciali che offrono servizi correlati (Leggi condizioni) AccettoNo, non accetto.

I dati verranno raccolti solo per poter fornire maggiori informazioni sul progetto Comunikafood e/o proporre offerte commerciali. Qualora non ci fosse volontà di consentire all'uso dei dati per tale finalità i dati raccolti non verranno presi in gestione e verranno rimossi dal sistema di raccolta. Qualora si desiderasse rimuovere il consenso o cancellare il proprio contatto dalla lista dopo aver accettato, basterà inviare una email a [email protected] ed il vostro contatto verrà rimosso. In tal caso il contatto verrà cancellato dal nostro servizio di posta elettronica e non verrà utilizzato in nessun altro modo. Esclusivamente per comunicazioni non commerciali scrivere sulla nostra pagina Facebook. Le informazioni per vendere online o per aprire un e-commerce sono richieste commerciali a cui non risponderemo dalla pagina Facebook.

Consulente e-commerce e vendita online: Daniele Vinci

Mi occupo di marketing per le aziende che vogliono sfruttare l'e-commerce per vendere online. Ho costruito Comunikafood nel 2011 ed oggi è il portale italiano più presente sui motori di ricerca riguardo le tematiche "Come vendere alimentari online", "ecommerce alimentari" e "marketing alimentare". Se cerchi su Google queste tematiche ti accorgerai della presenza rilevante di Comunikafood. Insieme alla mia squadra, di cui io sono il web project manager, curiamo progetti Seo per migliorare la presenza digitale delle imprese online rispetto agli argomenti di loro interesse. Curiamo le attività di promozione attraverso i circuiti di pubblicità online e pianifichiamo le attività necessarie per costruire un progetto commerciale online. Altri progetti di cui sono parte: Bizzwai.it (Marketplace Alimentare) | Reportnotprovided.com (Report Marketing e Analisi Seo) | 3nastri (Comunicazione e identità grafica)

COME È POSSIBILE SAPERNE DI PIÙ

Se ciò che hai letto ti è sembrato interessante e vorresti approfondirlo per metterlo in pratica con la tua azienda agricola o con il tuo progetto e-commerce per vendere online;

Allora sappi che ti possiamo supportare per almeno 1 mese e fornirti le risposte che fino ad oggi non sei riuscito a trovare online. Di seguito alcune delle domande più frequenti che riceviamo:

  1. Come faccio a sapere se il mio sito web “funziona”?
  2. Quanto devo investire realmente per guadagnare?
  3. Quanto tempo ci vuole per vendere online?
  4. Ma se investo 1.000€ ho la certezza di vendere?
  5. Come si acquisisce un cliente online?
  6. Quanto costa acquisire un cliente online?
  7. Come si ottimizzano le campagna Google Adwords?
  8. Come posizionarsi meglio online con un e-commerce?
  9. Quali sono le attività necessarie per sviluppare un progetto di vendita attraverso il web?

Leggi cosa dicono di noi

OTTIENI UNA CONSULENZA PRATICA

 

  • Food E-commerce: Come Vendere Online
    Food E-commerce: Come Vendere Online
    20 settembre, 2018

    Il food e-commerce sembra sia diventato una “moda”, ne sento parlare ovunque. Tutti vorrebbero vendere prodotti alimentari online. Diventa

  • Dati E-commerce Food
    Dati E-commerce Food
    18 settembre, 2018

    Stai cercando dei dati di mercato dell’e-commerce food? Nei troverai tante di statistiche online, alcune sembrano davvero ottime, i

  • E-commerce alimentare: Requisiti
    E-commerce alimentare: Requisiti
    17 settembre, 2018

    I requisiti per avviare un e-commerce alimentare Per vendere alimentari online con un e-commerce serve: Avere una p.iva commerciale

  • Food Marketing [Il Metodo Online]
    Food Marketing [Il Metodo Online]
    30 luglio, 2018

    Questo articolo nasce per 2 motivi: Perché è assurdo che Comunikafood non sia presente in una posizione decente in

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.