Prodotti Tipici Online: Come Scelgono le Persone

21

Mag 15

Prodotti Tipici Online: Come Scelgono le Persone

Hai un ecommerce e vendi PRODOTTI TIPICI ALIMENTARI. Il tuo problema è che non vendi quanto pensavi o probabilmente non vendi (quasi) niente.

[notification type=”success”]Sì, lo so!: Ti hanno fatto un sito ecommerce che ti è costato un po’, ti hanno detto di fare qualcosa social, ma oggi, dopo 2 anni da quando hai iniziato ti stai domandando se valga davvero la pena continuare a “perdere tempo” online.[/notification]

Se può esserti di conforto, è una storia comune a molti.

Qui non troverai, come da altre parti, un articolo pseudo motivazionale dandoti dei suggerimenti inutili che ti fanno solo perdere altri soldi, qui leggerai di quella che è la realtà dei fatti. Del perché le persone realmente scelgono di comprare prodotti tipici online e di come scelgono, in base a quali requisiti del sito lo fanno.

Se non riesci a sostenere quello che ti dirò ti invito a non continuare la tua attività online, il rischio, altrimenti, è che tu perda ulteriore denaro.

Prima regola 

Se il tuo progetto ecommerce non funziona, inutile pensare di rattopparlo per non perdere i soldi che hai investito fino ad ora. Se una cosa non funziona va cambiata, c’è poco da fare.

Ipotesi, ti hanno installato un CMS che fa acqua da tutte le parti, devi cambiarlo con uno più performante e adatto alle tue esigenze.

Se non hai un piano ed un progetto commerciale non puoi vendere. Questo significa che non basta “piazzare” dei prodotti dentro un sito web. Ammettiamo, per esempio, che qualcuno trovi il tuo sito, a chi vuoi che interessino delle immagini di prodotto. Le persone cercano altro.

Seconda regola

Se non sei presente nei primi risultati di ricerca per differenti query (composizioni di parole per cercare su un motore di ricerca) non esisti e non venderai mai.

Terza regola

Il web è fatto di persone, ma è sostenuto dalle aziende che vivono di pubblicità. Quindi, se vuoi avere delle reali possibilità per essere presente e vendere online DEVI sganciare i soldi a chi offe spazi e strumenti pubblicitari. Considera questo il giusto compromesso per avere delle possibilità in più.

Non credere alle cavolate sul potere dei social per fare passaparola. Tu non sei nessuno per essere oggetto del passaparola che genera risultati. Il passaparola ha effetto quando hai un fattore distintivo e sei un personaggio conosciuto o vendi un prodotto di largo consumo. Come sempre esistono le eccezioni, può capitare che per un motivo improbabile un sito, o un prodotto, possa generare un’attenzione straordinaria. Ma durerà poco, e se non hai la capacità, anche economica, per cavalcare quell’onda ritornerai nel dimenticatoio del web.

Chi cerca prodotti alimentari online NON lo fa per bisogno di mangiare, ma per avere un’esperienza d’acquisto. 

Concentrati su questa cosa. Le persone comprano cibo, in particolare prodotti tipici alimentari online, per la voglia di provare nuovi gusti o per riprovare un’emozione vissuta.

Esempio pratico:

Chi cerca sui motori di ricerca “prodotti tipici siciliani” secondo te, cosa sta cercando realmente?

Dai è facile!

Sicuramente visiterà più siti presenti nella SERP e si soffermerà sui prodotti siciliani che lo riportano ad una vacanza vissuta, ad un passato vissuto in Sicilia, a ciò che rimanda alla sua origine.

Se il tuo sito di prodotti tipici siciliani offre, come tutti, le stesse cose, allo stesso modo con immagini “appese” dentro una pagina web, non stai soddisfacendo una richiesta più profonda.

Per questo motivo, di grande vantaggio sarebbe l’uso di un video che racconti il territorio in cui nasce il prodotto, ne faccia percepire la bontà, lo presenti in una ricetta.

Il singolo prodotto esposto in vetrina non è attraente come una tavola apparecchiata

Il 99% dei siti che giornalmente visito per aggiornamento personale, espone prodotti su sfondi bianchi asettici e brevi descrizioni. Qualcuno un po’ più avventurato, aggiunge una ricetta scritta.

Comprendo le motivazioni di queste scelte “metodologiche”, so che non è semplice avere foto personalizzate del prodotto, non è semplice fare video, non è semplice costruire ricette etc

Quello che sto proprio cercando di dirvi è:

Se continuerete su questa strada non avrete vantaggi. Il vostro scopo non deve essere quello di “spacciare” di prodotti di terzi. A meno che non siate Amazon, o Ebay, il vostro business, con questa impostazione, è destinato a fallire.

Chi sta cercando possibilità di acquisto di prodotti alimentari locali vuole avere qualcosa di più del semplice prodotto.

Non entro nel merito delle piattaforme che usano la logica della vendita a prezzi scontati a mo’ di assaggio, perché è un altro capitolo più complesso e che tratterò un’altra volta.

Quello che le persone cercano online riguardo al cibo NON è il singolo prodotto, ma ciò che più è legato al prodotto.

Esempio: Sei un produttore di formaggi ragusani. Il tuo scopo è raggiungere le persone interessate ad acquistare il tuo prodotto.

Dalla seguente immagine ti mostro quante ricerche vengono effettuate dalle persone che comprendono le 3 tipologie di query:

esempio ricerca formaggi online

Questo piccolo esempio deve servirti per comprendere come le persone ricercano online e quante possibilità hai di intercettarle.

Se per ipotesi riuscissi a posizionare il tuo sito web per “formaggio ragusano” sicuramente avrai possibilità di offrire un prodotto specifico e coerente alla ricerca, ma l’ideale sarebbe posizionarsi per tutte e 3 le query di ricerca per aumentare le possibilità che la stessa persona che ha cercato in un modo ti ritrovi per altre combinazioni.

Per confermare quanto appena detto ti mostro un’altra immagine

come le persone cercano online prodotti tipici

Come mostrato nell’immagine, la query di ricerca “prodotti tipici siciliani” ha maggiore possibilità di attirare clic rispetto alle altre 2 forme di query.

Per concludere questa breve analisi, mostro un altro esempio di paragone che è utile per valutare come è meglio posizionarsi sui motori di ricerca e quanta reale concorrenza esiste.

Esmepio ricerca online formaggi siciliani

Dall’ultima immagine è possibile comprendere quanto sia debole la ricerca specifica di formaggi ragusani, mentre sia tendenzialmente più favorevole fare keywords advertising per intercettare la “coda lunga”, cioè, tutte quelle ricerche con minor peso, ma che sono specifiche e quindi possono avere un buon potenziale di conversione.

Se dovessi dare una priorità, in termini di strategia di posizionamento, investirei nel posizionarmi per “prodotti tipici siciliani” e tutte le ricerche correlate all’esperienza siciliana, per poi lavorare con contenuti verticali sui singoli prodotti attraverso attività di keywords advertising.

[notification type=”success”]Importante: Questo è solo un esempio e va valutato nella sua interezza. Non significa che non valga la pena posizionarsi per query con minor traffico, ma semplicemente serve studiarne il giusto peso a scopo di finalizzare delle vendite. Altra cosa è costruire una strategia marketing integrata che sfrutta altre logiche di connessione, oltre il web.[/notification]

Conclusione

Se tu sei un imprenditore, un produttore/rivenditore di prodotti enogastronomici e credi nel web come modalità di interazione che può generare interesse e quindi favorire la vendita DEVI convincerti che hai 2 sole possibilità per vendere prodotti tipici online:

  1. Costruire un piano strutturato per vendere. Per lanciare un progetto commerciale online, oggi, è necessario partire con un budget non inferiore a 50.000€
  2. Sfruttare Marketplace per costruire una rete di clienti. Su questi fare un lavoro di personalizzazione dell’offerta e  stimolare l’aggregazione.

Alternative possibili

In alternativa, se hai un’attività fisica, o distribuisci i tuoi prodotti in enogastronomie con prodotti tipici ci sarebbe un’ultima possibilità da sfruttare.

Però quella non te la suggerisco qui, è necessario che mi contatti in privato per discuterne e valutare.

 

Comunikafood consulenza ecommerce alimentare

Hai un progetto da realizzare?

Vuoi promuoverti all'estero?

Vuoi ottenere più traffico profilato sul tuo sito e-commerce?

Vuoi avere contatti da privati che vogliono comprare alimentari online?

Noi ci occupiamo di posizionamento commerciale, analisi e sviluppo progetti e-commerce, contattaci per un confronto.

Senza troppi giri di parole, dopo una prima analisi del tuo progetto, ci renderemo conto se possiamo davvero aiutarti ad ottenere risultati, in termini di incremento di conoscenza del tuo marchio, di lead (contatti commerciali) e/o di vendite attraverso un circuito che passa anche dall'e-commerce (ma non solo)

*Leggi Cosa dicono di noi*

Contatti rete fissa: +39.0932644839 (Davide) - Ufficio Roma (Mobile): +39 3288468204 (Daniele)

Fornisco il consenso al trattamento dei dati ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali” e del GDPR (Regolamento UE 2016/679). (Leggi l'informativa sulla privacy)

Accetto di poter ricevere altre comunicazioni di carattere commerciale da parte dello staff di Comunikafood o di altri partners commerciali che offrono servizi correlati (Leggi condizioni) AccettoNo, non accetto.

I dati verranno raccolti solo per poter fornire maggiori informazioni sul progetto Comunikafood e/o proporre offerte commerciali. Qualora non ci fosse volontà di consentire all'uso dei dati per tale finalità i dati raccolti non verranno presi in gestione e verranno rimossi dal sistema di raccolta. Qualora si desiderasse rimuovere il consenso o cancellare il proprio contatto dalla lista dopo aver accettato, basterà inviare una email a [email protected] ed il vostro contatto verrà rimosso. In tal caso il contatto verrà cancellato dal nostro servizio di posta elettronica e non verrà utilizzato in nessun altro modo. Esclusivamente per comunicazioni non commerciali scrivere sulla nostra pagina Facebook. Le informazioni per vendere online o per aprire un e-commerce sono richieste commerciali a cui non risponderemo dalla pagina Facebook.

Consulente e-commerce e vendita online: Daniele Vinci

Mi occupo di marketing per le aziende che vogliono sfruttare l'e-commerce per vendere online. Ho costruito Comunikafood nel 2011 ed oggi è il portale italiano più presente sui motori di ricerca riguardo le tematiche "Come vendere alimentari online", "ecommerce alimentari" e "marketing alimentare". Se cerchi su Google queste tematiche ti accorgerai della presenza rilevante di Comunikafood. Insieme alla mia squadra, di cui io sono il web project manager, curiamo progetti Seo per migliorare la presenza digitale delle imprese online rispetto agli argomenti di loro interesse. Curiamo le attività di promozione attraverso i circuiti di pubblicità online e pianifichiamo le attività necessarie per costruire un progetto commerciale online. Altri progetti di cui sono parte: Bizzwai.it (Marketplace Alimentare) | Reportnotprovided.com (Report Marketing e Analisi Seo) | 3nastri (Comunicazione e identità grafica)

COME È POSSIBILE SAPERNE DI PIÙ

Se ciò che hai letto ti è sembrato interessante e vorresti approfondirlo per metterlo in pratica con la tua azienda agricola o con il tuo progetto e-commerce per vendere online;

Allora sappi che ti possiamo supportare per almeno 1 mese e fornirti le risposte che fino ad oggi non sei riuscito a trovare online. Di seguito alcune delle domande più frequenti che riceviamo:

  1. Come faccio a sapere se il mio sito web “funziona”?
  2. Quanto devo investire realmente per guadagnare?
  3. Quanto tempo ci vuole per vendere online?
  4. Ma se investo 1.000€ ho la certezza di vendere?
  5. Come si acquisisce un cliente online?
  6. Quanto costa acquisire un cliente online?
  7. Come si ottimizzano le campagna Google Adwords?
  8. Come posizionarsi meglio online con un e-commerce?
  9. Quali sono le attività necessarie per sviluppare un progetto di vendita attraverso il web?

Leggi cosa dicono di noi

OTTIENI UNA CONSULENZA PRATICA

 

  • Food E-commerce: Come Vendere Online
    Food E-commerce: Come Vendere Online
    20 settembre, 2018

    Il food e-commerce sembra sia diventato una “moda”, ne sento parlare ovunque. Tutti vorrebbero vendere prodotti alimentari online. Diventa

  • Dati E-commerce Food
    Dati E-commerce Food
    18 settembre, 2018

    Stai cercando dei dati di mercato dell’e-commerce food? Nei troverai tante di statistiche online, alcune sembrano davvero ottime, i

  • E-commerce alimentare: Requisiti
    E-commerce alimentare: Requisiti
    17 settembre, 2018

    I requisiti per avviare un e-commerce alimentare Per vendere alimentari online con un e-commerce serve: Avere una p.iva commerciale

  • Food Marketing [Il Metodo Online]
    Food Marketing [Il Metodo Online]
    30 luglio, 2018

    Questo articolo nasce per 2 motivi: Perché è assurdo che Comunikafood non sia presente in una posizione decente in

1

Un commento su “Prodotti Tipici Online: Come Scelgono le Persone

  • salve
    con il mio e commerce vendo i prodotti che che le gastronomie comprano da me.
    Se è possibile saperlo, di che alternativa parla?
    Cordiali saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.