Come Progettare Un Sito Ecommerce Alimentare

16

Apr 14

Come Progettare Un Sito Ecommerce Alimentare

Quando si pensa ad un sito ecommerce alimentare è necessario rendersi conto principalmente di 2 fattori:

  • Le persone NON sono abituate a comprare prodotti alimentari generici online
  • Le persone, generalmente, vogliono “toccare” il prodotto alimentare prima di acquistarlo

Detto così si potrebbe pensare che vendere prodotti alimentari online, magari prodotti regionali tipici, non abbia molto senso in ottica di profitto.

Beh, questa deduzione non è proprio corretta!

Ci sono delle valutazioni da fare, questo è poco ma sicuro.

[notification type=”info”]Leggi qui: Una cosa è certa, di tutte le realtà online italiane conosciute, pochissime si sono create un posizionamento di mercato specifico, tale da identificarle come “specializzate” nella fornitura di determinati prodotti tipici.[/notification]

Il resto, sono semplici tentativi di vendita online attraverso un sito web che non ha né le caratteristiche per vendere, né la “forza” commerciale tale da distinguersi dagli altri per delle particolari virtù.

Per progettare un servizio ecommerce serve mettersi nei panni di chi sta cercando online.

Chi sono le persone che cercano prodotti alimentari online? Qual è il tuo pubblico di interesse?

La semplicità di navigazione delle interfacce deve essere obbligatoria per ogni progetto web, a maggior ragione per un campo così “tradizionale” come quello alimentare.

[notification type=”attention”]Cosa devi sapere: Le persone sono abituate a comprare prodotti alimentari dal droghiere o inseriti dentro gli scaffali. Tu stai offrendo qualcosa di diverso da entrambi, devi essere l’alternativa valida e funzionale.[/notification]

Valorizza la presenza umana in formato digitale. Numeri di telefono, contatti diretti, immagini di persone “umane”, video di presentazione reali, sono sicuramente un aiuto che dimostra la tua realtà.

Mettere in evidenza premi, certificazioni di prodotto e rassicurare sulla tracciabilità della spedizione, oltre che sul metodo di impacchettamento dei prodotti diventa obbligatorio se vuoi essere trasparente.

Una cosa che nessuno fa, e che invece potresti fare tu, è di fornire un “servizio on demand”. Lascia la possibilità di segnalarti un prodotto desiderato, provvederai ad avvisare il richiedente appena lo troverai per lui.

Sei TU che hai contatti con i fornitori e sei quindi TU devi rappresentare per chi cerca online il punto di riferimento per la ricerca di prodotti.

Progettare un sito ecommerce, meglio ancora, progettare un’attività commerciale che sfrutta il web come piattaforma di contatto, significa costruire dei percorsi semplici nella navigazione, chiari nel linguaggio, trasparenti nella procedura di acquisto e spedizione.

L’acquirente deve avere sempre la possibilità di richiedere informazione e non deve sentirsi “abbandonato” nel “tunnel” del pagamento.

In questo post cercherò di fornirti dei suggerimenti pratici per distinguerti dagli altri;

VENDERE CIBO ONLINE non è Facile, questa è la premessa prima di illuderti.

Sì, non basta pensare di contattare qualche produttore alimentare amico, metter su una vetrina digitale ed attendere che le persone acquistino. Prima di ogni cosa domandati:

Queste due domande dovrebbero già farti riflettere.

Superato lo scoglio iniziale passiamo agli altri elementi che possono darti maggiori possibilità di vendere online i tuoi prodotti alimentari:

  • Esclusività di vendita
  • Vantaggi d’acquisto online
  • Profondità dell’offerta
  • Informazione aggiuntiva sul prodotto
  • Geolocalizzazione

Esclusività

Ragiona, se vendi un prodotto che vendono anche alla bottega sotto casa, per quale dannato motivo le persone dovrebbero comprarlo online? Tu lo faresti?

Vantaggi d’acquisto online

Una motivazione potrebbe essere la comodità di ricevere i prodotti a casa, di poterlo scegliere con calma, approfondire l’informazione sul prodotto.

Bene, tu come stai valorizzando questi aspetti?

Ti offro qualche consiglio gratuito.

Usa la formula “reso gratuito”. Chi acquista online ha paura di non sapere come gestire la delusione.

Filtra l’offerta di prodotti attraverso un percorso personale, ad esempio, suggerisci una spesa media per un apporto calorico ideale. Fornisci un servizio di un nutrizionista personale associato alla tua attività.

Sono semplici esempi, l’importante è che definisci dei punti di forza della tua attività online e li comunichi bene a chi deve acquistare.

Metti in primo piano i tuoi contatti personali, meglio se un numero di cellulare ed un fisso. Le persone vogliono sentirsi rassicurate che possono contattarti in caso di disguidi. Alternativa, un contatto personale di Facebook ed uno di Whatsapp.

Sì, funziona. Fidati.

Profondità dell’offerta

Se vendi online devi pensare ad un pubblico vario e che cerca prodotti di genere differente. perché limitarsi solo a pochi prodotti?

Va bene se hai un brand conosciuto o hai un’attività di vendita di un prodotto esclusivo. Ma se sei un rivenditore online di prodotti alimentari, ti consiglio di ampliare il numero di prodotti presenti sul tuo catalogo.

[notification type=”success”]Piccolo suggerimento: Usa la formula di “cesto prodotti consigliati”. Le persone hanno necessità di essere consigliate, se gli offri la possibilità di essere “troppo” liberi di scegliere si disorientano e non acquistano.[/notification]

Informazioni aggiuntive sul prodotto

La necessità di chi acquista online è di poter conoscere il più possibile ciò che compra e sapere chi lo produce.

Usa i video per raccontare, le immagini per fissare dei momenti particolari e presentare il prodotto.

Geolocalizzazione

Geolocalizzare prodotti e vendite permette di costruire una rete. Immagina di poter costruire un gruppo d’acquisto locale. Persone che hanno lo stesso interesse d’acquisto possono decidere di ricevere prodotti in un punto di raccolta.

Questo è uno dei reali vantaggi che il web offre grazie al sistema di profilazione utente.

Quando pensi al web considera un sistema di reti informatizzate connesse tra loro che permettono di sfruttare al meglio anche attività locali.

Fino a poco tempo fa quando si parlava di web marketing si alludeva sempre ad azioni che facilitavano attività verso l’esterno dei propri confini geografici.

Oggi, invece, sappiamo che il web è prima di tutto opportunità per ciò che ci è più vicino geograficamente e permette di ottimizzarne i processi.

Vuoi sapere altro?

Se vuoi ricevere altri suggerimenti su come progettare un ecommerce per la vendita alimentare, una bozza di wireframe per una home page di un sito ecommerce di prodotti alimentari, lascia i tuoi contatti:




Vuoi altri suggerimenti personalizzati?

Contattaci sulla nostra pagina Facebook o via email.

 

Comunikafood consulenza ecommerce alimentare

Hai un progetto da realizzare?

Vuoi promuoverti in Germania?

Vuoi ottenere più traffico profilato sul tuo sito e-commerce?

Vuoi avere contatti da privati che vogliono comprare alimentari online?

Noi ci occupiamo di analisi e sviluppo progetti e-commerce, contattaci per un confronto.

Fornisco il consenso al trattamento dei dati ai sensi del D.lgs. n.196/2003 (Leggi l'informativa sulla privacy)

Accetto di poter ricevere altre comunicazioni di carattere commerciale (Leggi condizioni)

Consulente e-commerce e vendita online: Daniele Vinci

Mi occupo di marketing per le aziende che vogliono sfruttare l’e-commerce per vendere online.

Ho costruito Comunikafood nel 2011 ed oggi è il portale italiano più presente sui motori di ricerca riguardo le tematiche “Come vendere alimentari online”, “ecommerce alimentari” e “marketing alimentare”. Se cerchi su Google queste tematiche ti accorgerai della presenza rilevante di Comunikafood.

Insieme alla mia squadra, di cui io sono il web project manager, curiamo progetti Seo per migliorare la presenza digitale delle imprese online rispetto agli argomenti di loro interesse. Curiamo le attività di promozione attraverso i circuiti di pubblicità online e pianifichiamo le attività necessarie per costruire un progetto commerciale online.

Altri progetti di cui sono parte: Bizzwai.it (Marketplace Alimentare) | Reportnotprovided.com (Report Marketing e Analisi Seo) | 3nastri (Comunicazione e identità grafica)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *