Spesa On Line – Come Vendere Alimentari Nel Futuro

19

Nov 15

Spesa On Line – Come Vendere Alimentari Nel Futuro

Sai già di cosa parliamo con “spesa on line” e vendita online, vero?

Bene, allora potrebbe interessarti una mia visione di quello che accadrà nel prossimo futuro rispetto alle vendita online, alla richiesta di spesa on line e di quanto sarà importante nel futuro la connessione con l’acquisto in negozio.

ecommerce e spesa online

La vendita online NON può essere considerata solo un mercato parallelo alla distribuzione locale.

Vendere online è una metodologia di acquisto funzionale a dei bisogni, ma è possibile renderla efficiente se connessa integralmente ad un circuito di vendita che può coinvolgere anche i negozi fisici.

Quando parlo di coinvolgimento di negozi fisici non devi immaginarti che i prodotti saranno per forza presenti nello store o allocati in un magazzino del negoziante.

I prodotti alimentari, meglio ancora i prodotti tipici alimentari, hanno necessità di un costo di gestione che spesso fa lievitare il prezzo del prodotto stesso e non è facilmente creare delle offerte scalabili.

ecommerce e spesa online (2)

Chi vende alimentari solo online ha 2 principali limiti:

>> Costi di logistica
>> Esperienza d’acquisto

Tra comprare prodotti tipici alimentari online e comprarli alla gastronomia sotto casa, sicuramente è più facile che avvenga la seconda possibilità.

Il successo di Esselunga o di Coop è dovuto appunto alla creazione di un circuito di spesa e non alla semplice vendita online. È il servizio offerto che permette di comprenderne il valore.

Ma Esselunga è una catena di supermercati e non voglio confonderti le idee sul vero motivo della discussione.

Tu vendi o vorresti vendere alimentari e prodotti tipici alimentari online e ti chiedi se davvero la cosa possa funzionare, dico bene?

Se oggi dovessi scommettere sulla vendita di prodotti tipici alimentari online comincerei nella costruzione di una rete di affiliati, negozianti e privati.

ecommerce e spesa online (4)

Il web, infatti, NON è un canale di vendita, chi vuol fartelo credere sta sbagliando o non ha chiaro il concetto di “web” e di vendita online.

Immaginiamo per un attimo il processo mentale di un acquirente che vuole comprare un prodotto tipico alimentare, che vuole fare la spesa on line:

Cosa stimola in lui l’acquisto?
Cosa lo convince ad acquistare?
Come vorrebbe acquistare meglio?
Quali informazioni necessità per scegliere?
Quale opportunità d’acquisto reale ha oggi?
Quanta offerta esiste oggi online e intorno a lui?

Se avesse possibilità di scegliere lo stesso prodotto attraverso differenti modalità le probabilità di acquisto aumenterebbero, sei d’accordo con me?

Fare in modo che questo accada significa riuscire a eliminare i preconcetti di un mercato “a comparti stagni”

Le persone ed i punti vendita fisici faranno la differenza e svilupperanno le vendite di alimentari online.

Non ho alcun dubbio su questo, quello che servirà per alimentare questo mercato è di mettere a sistema gli elementi, già oggi presenti, per tracciare il circuito, rendere ottimizzato il ciclo di vendite ed equilibrare il vantaggio tra chi vende il prodotto alimentare, il produttore alimentare e l’acquirente.

ecommerce e spesa online (5)

Ecco cosa prevedo che accadrà nel futuro per la spesa on line e la vendita online di prodotti tipici alimentari

Se io acquirente assaggio un prodotto nella mia gastronomia di fiducia e poi posso ricomprarlo direttamente online dal produttore, magari facendomelo consegnare al negozio sto stimolando una domanda ed aiutando a scegliere.

Se anche il negoziante facesse parte di questo ciclo di vendita, pur venendo bypassato, potrebbe ridurre i costi di magazzino, aumentare il ciclo di vendita di differenti prodotti e guadagnare dai successivi acquisti da parte dell’acquirente.
Conosci i sistemi di affiliazione?

Io entro in un punto A, vengo tracciato, e quando acquisto in un punto B questo riconosce ad A una commissione di vendita.

Se io consiglio ad un amico di assaggiare un prodotto, facendoglielo arrivare gratis a casa, il mio ruolo di “account” viene riconosciuto dall’azienda che mi offre una commissione di vendita per ogni successivo acquisto da parte di quella persona, o gruppo di persone.

Il sistema può essere monitorato dall’account tramite il suo profilo online che traccia conversioni e visite al prodotto ed ha i riferimenti dei potenziali acquirenti per stimolarli.

Se vado in un ristorante e dopo aver assaggiato un vino, un olio extravergine, o altri prodotti tipici alimentari che il ristoratore tratta, e il personale mi sa comunicare la possibilità di riacquistare quei prodotti direttamente dai produttori tramite dei sistemi semplificati di acquisto, il ristorante diventa un promoter efficace per la vendita e continuerà a guadagnare dagli acquisti successivi dei prodotti perché ogni singolo produttore sarà interessato affinché il ristoratore promuova i suoi prodotti.

Lo so che al momento hai dei dubbi su come tutto questo possa essere monitorato e come le persone possano davvero trarne beneficio, ma ti assicuro che oggi esistono già i sistemi di monitoraggio e tracciabilità, serve solo sapere come integrarli in maniera efficiente e trasparente restituendo valore a tutte le parti coinvolte nel processo.

La spesa on line intesa come semplice metodologia di acquisto dovrà prevedere questa tendenza da parte dell’acquirente di poter scegliere in quale punto avviare il percorso d’acquisto senza delegittimare nessuno degli attori in causa del percorso.

La spesa on line e la vendita online saranno il futuro, ed in questo futuro vedo la centralità di un circuito che include differenti supporti d’acquisto, tra questi anche i singoli punti vendita, store o ristoranti come avvio del circuito.

Comunikafood consulenza ecommerce alimentare

Hai un progetto da realizzare?

Vuoi promuoverti all'estero?

Vuoi ottenere più traffico profilato sul tuo sito e-commerce?

Vuoi avere contatti da privati che vogliono comprare alimentari online?

Noi ci occupiamo di posizionamento commerciale, analisi e sviluppo progetti e-commerce, contattaci per un confronto.

Senza troppi giri di parole, dopo una prima analisi del tuo progetto, ci renderemo conto se possiamo davvero aiutarti ad ottenere risultati, in termini di incremento di conoscenza del tuo marchio, di lead (contatti commerciali) e/o di vendite attraverso un circuito che passa anche dall'e-commerce (ma non solo)

*Leggi Cosa dicono di noi*

Contatti rete fissa: +39.0932644839 (Davide) - Ufficio Roma (Mobile): +39 3288468204 (Daniele)

Fornisco il consenso al trattamento dei dati ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali” e del GDPR (Regolamento UE 2016/679). (Leggi l'informativa sulla privacy)

Accetto di poter ricevere altre comunicazioni di carattere commerciale da parte dello staff di Comunikafood o di altri partners commerciali che offrono servizi correlati (Leggi condizioni) AccettoNo, non accetto.

I dati verranno raccolti solo per poter fornire maggiori informazioni sul progetto Comunikafood e/o proporre offerte commerciali. Qualora non ci fosse volontà di consentire all'uso dei dati per tale finalità i dati raccolti non verranno presi in gestione e verranno rimossi dal sistema di raccolta. Qualora si desiderasse rimuovere il consenso o cancellare il proprio contatto dalla lista dopo aver accettato, basterà inviare una email a [email protected] ed il vostro contatto verrà rimosso. In tal caso il contatto verrà cancellato dal nostro servizio di posta elettronica e non verrà utilizzato in nessun altro modo. Esclusivamente per comunicazioni non commerciali scrivere sulla nostra pagina Facebook. Le informazioni per vendere online o per aprire un e-commerce sono richieste commerciali a cui non risponderemo dalla pagina Facebook.

Consulente e-commerce e vendita online: Daniele Vinci

Mi occupo di marketing per le aziende che vogliono sfruttare l'e-commerce per vendere online. Ho costruito Comunikafood nel 2011 ed oggi è il portale italiano più presente sui motori di ricerca riguardo le tematiche "Come vendere alimentari online", "ecommerce alimentari" e "marketing alimentare". Se cerchi su Google queste tematiche ti accorgerai della presenza rilevante di Comunikafood. Insieme alla mia squadra, di cui io sono il web project manager, curiamo progetti Seo per migliorare la presenza digitale delle imprese online rispetto agli argomenti di loro interesse. Curiamo le attività di promozione attraverso i circuiti di pubblicità online e pianifichiamo le attività necessarie per costruire un progetto commerciale online. Altri progetti di cui sono parte: Bizzwai.it (Marketplace Alimentare) | Reportnotprovided.com (Report Marketing e Analisi Seo) | 3nastri (Comunicazione e identità grafica)

COME È POSSIBILE SAPERNE DI PIÙ

Se ciò che hai letto ti è sembrato interessante e vorresti approfondirlo per metterlo in pratica con la tua azienda agricola o con il tuo progetto e-commerce per vendere online;

Allora sappi che ti possiamo supportare per almeno 1 mese e fornirti le risposte che fino ad oggi non sei riuscito a trovare online. Di seguito alcune delle domande più frequenti che riceviamo:

  1. Come faccio a sapere se il mio sito web “funziona”?
  2. Quanto devo investire realmente per guadagnare?
  3. Quanto tempo ci vuole per vendere online?
  4. Ma se investo 1.000€ ho la certezza di vendere?
  5. Come si acquisisce un cliente online?
  6. Quanto costa acquisire un cliente online?
  7. Come si ottimizzano le campagna Google Adwords?
  8. Come posizionarsi meglio online con un e-commerce?
  9. Quali sono le attività necessarie per sviluppare un progetto di vendita attraverso il web?

Leggi cosa dicono di noi

OTTIENI UNA CONSULENZA PRATICA

 

  • Food E-commerce: Come Vendere Online
    Food E-commerce: Come Vendere Online
    20 settembre, 2018

    Il food e-commerce sembra sia diventato una “moda”, ne sento parlare ovunque. Tutti vorrebbero vendere prodotti alimentari online. Diventa

  • Dati E-commerce Food
    Dati E-commerce Food
    18 settembre, 2018

    Stai cercando dei dati di mercato dell’e-commerce food? Nei troverai tante di statistiche online, alcune sembrano davvero ottime, i

  • Food Marketing [Il Metodo Online]
    Food Marketing [Il Metodo Online]
    30 luglio, 2018

    Questo articolo nasce per 2 motivi: Perché è assurdo che Comunikafood non sia presente in una posizione decente in

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.