Vendere Salumi e Formaggi Online (Il metodo)

21

Set 18

Vendere Salumi e Formaggi Online (Il metodo)

Per vendere salumi e formaggi online devi seguire un metodo

Di seguito provo a dartene uno.

Ti sembra banale, ma la prima cosa che tutti pensano è vendere, senza considerare la “preparazione” alla vendita. Soprattutto in un contesto digitale, dove i salumi ed i formaggi non li puoi “assaporare” con i sensi percettivi più persuasivi, la vera cosa su cui devi concentrarti è la costruzione di una base clienti che già hanno provato i tuoi prodotti. Solo lavorando con loro si può pensare di ampliare la crescita delle vendite anche dall’e-commerce.

Se non hai una base clienti, a maggior ragione, non puoi pensare di vendere online senza aver lavorato sulla costruzione di valore dei tuoi prodotti.

DA DOVE INIZIARE PER VENDERE SALUMI E FORMAGGI ONLINE ANCHE ALL’ESTERO

Il metodo è racchiuso in questi punti in elenco:

  1. Ottimizzazione struttura sito web anche da versione Mobile
  2. Analisi delle ricerche che le persone fanno online
  3. Test PPC sulle queries di ricerca
  4. Raggruppamento queries per costruzione contenuti
  5. Servizio vendita telemarketing
  6. Presenza in fiera con struttura funnel di acquisizione contatti
  7. Premiazione clienti
  8. Creare reti d’impresa per l’estero

Si parte sempre da un’analisi delle ricerche che le persone fanno online.

Queste ci permettono di scoprire sia quali sono i concorrenti più forti, sia conoscere una direzione editoriale da prendere per condurre le persone sul proprio sito web.

Il 99% dei siti web, e-commerce o meno, che tentano di proporre dei prodotti alimentari non ha le basi per competere sui motori di ricerca.

Non è una questione di estetica o di design, ma di struttura e architettura delle informazioni.

Spesso, per lavorare sulla struttura e l’architettura delle informazioni è più facile ed efficiente rifare il sito web e questo è il passaggio più doloroso.

È doloroso perché non si riesce ad accettare di aver “buttato” dei soldi per aver fatto un sito web che non serve a molto se non per mostrarlo ad amici e parenti e/o persone che entrano appositamente sul tuo sito dopo che gli hai dettato il nome dominio del tuo sito e-commerce (Leggi come scegliere un dominio web vincente)

Quindi la prima obiezione è quasi sempre:

Il sito già ce l’abbiamo e non vogliamo rifarlo

L’unica condizione per cui NON è efficiente rifare il sito web è quando questo ha già una buona struttura e serve solo ottimizzarla.

Per avere una dimostrazione più obiettiva rispetto a ciò, basta che usi uno degli strumenti di Google per misurare quanti meta dati il motore di ricerca riesce a rilevare dal tuo sito web, se non ne rileva neanche uno, beh, stai messo maluccio. Vai allo Strumento Google 

Se proprio non vuoi toccare il tuo sito web allora l’unico consiglio che posso darti, per provare ad ottenere dei clienti attraverso il web, è di usare molto bene i Social Media, in particolar modo Youtube, producendo video di altissimo valore interattivo. Non devi produrre documentari sui formaggi e sui salumi, su Youtube le persone cercano altra tipologia di contenuti. Tra questi le sitcom, gli sketch. Per cui il mio suggerimento è quello di sponsorizzare chi già produce video di alta qualità interattiva, che ha già una community di persone che li segue.

I costi per una produzione video a te dedicata possono variare da 3.000€ a singolo video fino a 20.000€ per qualcosa di più strutturato. Con questa cifra puoi tranquillamente raggiungere un pubblico di qualche milione di persone.

È una follia, lo so, ma non ci sono molte altre strade se non vuoi mettere a posto la struttura del tuo sito web e non vuoi lavorare alla costruzione di un posizionamento commerciale fatto come si deve. (Leggi Il metodo del posizionamento commerciale online)

La buona presenza sul Social Media ti può facilitare nei rapporti con le persone, riconoscendoti online possono anche infischiarsene dei requisiti di ottimizzazione SEO del tuo sito web e bypassando i motori di ricerca arriverebbero da te digitando direttamente il nome dominio sul browser o meglio ancora cliccando sul link che trovano nel campo informazioni.

A seguire, o in parallelo alla costruzione della comunicazione via Social, servirà dotarsi di una buona risorsa finanziaria per far fronte agli investimenti in PPC (Pay per click) e quindi acquistare pubblicità dai motori di ricerca e dalla rete di siti web che offrono spazio per i tuoi banner.

Se il sito web non è adeguatamente efficiente pagherai molto di più la tua pubblicità, ma se tu hai deciso che non lo vuoi toccare, tu sei proprietario dei tuoi soldi. Io posso solo darti un consiglio su come è meglio agire per ottimizzare le risorse e rendere più efficiente il processo di acquisizione clienti.

La spesa media che ha senso considerare per vedere dei numeri da analizzare è di almeno 1200€ per almeno 6 mesi.

Da questo periodo otterremo:

  • Quali sono le chiavi di ricerca più adatte su cui puntare
  • Quali sono le difficoltà di navigazione sul sito web
  • Quali sono i prodotti più apprezzati

AUMENTARE ACCESSI AL SITO WEB PER VENDERE

Acquisite le informazioni necessarie dal metodo descritto sopra, si costruisce un piano editoriale sartoriale, che abbia la finalità di puntare ad un posizionamento online strategico. Perché serve posizionarsi online per quelle ricerche di informazioni che possono più facilmente tramutarsi in acquisizione clienti.

Ti mostro un esempio pratico di come si possano sfruttare le ricerche che le persone fanno online;

Le persone che cercano “salumeria” secondo te cosa stanno cercando?

A mio avviso stanno cercando una salumeria vicino a loro ed arrivo a questa deduzione da alcuni elementi che ti rappresento graficamente sotto

salumeria online
Ricerca “Salumeria”: Le ricerche sono passate da qualche centinaio mensili nel 2014 a circa 6.600 ricerche mensili

 

vendere salumi online con una salumeria online
Risultati di ricerca Salumeria Locale

 

Come si evince dall’immagine sopra, questa tipologia di ricerca “salumeria” è vero che è di tipo locale, per cui è importantissimo guadagnarsi un ottimo posizionamento sulla Google Maps in prossimità delle ricerche intorno al tuo negozio alimentare e/o salumeria, ma è ancor più interessante vedere l’incremento di + del 600% di interesse in soli 4 anni. Si tratta di un comportamento d’acquisto che può essere interpretato sotto vari aspetti.

PER FARE UN ESEMPIO

Questo indicatore, deve portarti a comprendere come le persone si stanno muovendo, cosa cercano e cosa vorrebbero ottenere. Fatto salvo che so per certo che ci sono almeno 6.600 ricerche mensili, ciò che mi mostra un’analisi del genere è sapere in anticipo quale sia il punto di maggiore acquisizione.

Se sono un produttore, dovrò tenerne conto del packaging del mio prodotto e dei materiali informativi che fornisco alle botteghe e gastronomie, se sono un rivenditore, da questa tipologia di informazioni, saprò che è importante avere anche un mezzo di vendita ambulante per soddisfare le esigenze di chi cerca in un determinato momento una salumeria.

Chi cerca una salumeria su Google è perché vuole fare un panino imbottito (immagino) o vuole acquistare dei salumi diversi da quelli del supermercato, per cui ho in mano anche un elemento di “posizionamento strategico” rispetto ai concorrenti.

Da queste informazioni alla vendita online serve costruire un rapporto di fiducia.

Per il venditore ambulante può essere la costruzione di un sistema di prenotazione del panino.

Per chi è un produttore ed ha un e-commerce, può essere un sistema per ampliare la propria rete di distributori locali sfruttando quelli già presenti dove fornisce il prodotto con un packaging che invita le persone ad andare a cercarlo online e proponendo un sistema di promotore locale.

Che ne pensi?

Ti immaginavi un ragionamento simile da un’analisi online?

Di fatto, è questo il vero valore del marketing online, poter ottenere delle informazioni che in alternativa non saprei come ottenere in maniera così “veloce” e precisa.

 

Comunikafood consulenza ecommerce alimentare

Hai un progetto da realizzare?

Vuoi promuoverti all'estero?

Vuoi ottenere più traffico profilato sul tuo sito e-commerce?

Vuoi avere contatti da privati che vogliono comprare alimentari online?

Noi ci occupiamo di posizionamento commerciale, analisi e sviluppo progetti e-commerce, contattaci per un confronto.

Senza troppi giri di parole, dopo una prima analisi del tuo progetto, ci renderemo conto se possiamo davvero aiutarti ad ottenere risultati, in termini di incremento di conoscenza del tuo marchio, di lead (contatti commerciali) e/o di vendite attraverso un circuito che passa anche dall'e-commerce (ma non solo)

*Leggi Cosa dicono di noi*

Contatti rete fissa: +39.0932644839 (Davide) - Ufficio Roma (Mobile): +39 3288468204 (Daniele)

Fornisco il consenso al trattamento dei dati ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali” e del GDPR (Regolamento UE 2016/679). (Leggi l'informativa sulla privacy)

Accetto di poter ricevere altre comunicazioni di carattere commerciale da parte dello staff di Comunikafood o di altri partners commerciali che offrono servizi correlati (Leggi condizioni) AccettoNo, non accetto.

I dati verranno raccolti solo per poter fornire maggiori informazioni sul progetto Comunikafood e/o proporre offerte commerciali. Qualora non ci fosse volontà di consentire all'uso dei dati per tale finalità i dati raccolti non verranno presi in gestione e verranno rimossi dal sistema di raccolta. Qualora si desiderasse rimuovere il consenso o cancellare il proprio contatto dalla lista dopo aver accettato, basterà inviare una email a [email protected] ed il vostro contatto verrà rimosso. In tal caso il contatto verrà cancellato dal nostro servizio di posta elettronica e non verrà utilizzato in nessun altro modo. Esclusivamente per comunicazioni non commerciali scrivere sulla nostra pagina Facebook. Le informazioni per vendere online o per aprire un e-commerce sono richieste commerciali a cui non risponderemo dalla pagina Facebook.

Consulente e-commerce e vendita online: Daniele Vinci

Mi occupo di marketing per le aziende che vogliono sfruttare l'e-commerce per vendere online. Ho costruito Comunikafood nel 2011 ed oggi è il portale italiano più presente sui motori di ricerca riguardo le tematiche "Come vendere alimentari online", "ecommerce alimentari" e "marketing alimentare". Se cerchi su Google queste tematiche ti accorgerai della presenza rilevante di Comunikafood. Insieme alla mia squadra, di cui io sono il web project manager, curiamo progetti Seo per migliorare la presenza digitale delle imprese online rispetto agli argomenti di loro interesse. Curiamo le attività di promozione attraverso i circuiti di pubblicità online e pianifichiamo le attività necessarie per costruire un progetto commerciale online. Altri progetti di cui sono parte: Bizzwai.it (Marketplace Alimentare) | Reportnotprovided.com (Report Marketing e Analisi Seo) | 3nastri (Comunicazione e identità grafica)

COME È POSSIBILE SAPERNE DI PIÙ

Se ciò che hai letto ti è sembrato interessante e vorresti approfondirlo per metterlo in pratica con la tua azienda agricola o con il tuo progetto e-commerce per vendere online;

Allora sappi che ti possiamo supportare per almeno 1 mese e fornirti le risposte che fino ad oggi non sei riuscito a trovare online. Di seguito alcune delle domande più frequenti che riceviamo:

  1. Come faccio a sapere se il mio sito web “funziona”?
  2. Quanto devo investire realmente per guadagnare?
  3. Quanto tempo ci vuole per vendere online?
  4. Ma se investo 1.000€ ho la certezza di vendere?
  5. Come si acquisisce un cliente online?
  6. Quanto costa acquisire un cliente online?
  7. Come si ottimizzano le campagna Google Adwords?
  8. Come posizionarsi meglio online con un e-commerce?
  9. Quali sono le attività necessarie per sviluppare un progetto di vendita attraverso il web?

Leggi cosa dicono di noi

OTTIENI UNA CONSULENZA PRATICA

 

  • Coupon spesa alimentare bambini
    Coupon spesa alimentare bambini
    15 marzo, 2018

    Coupon spesa alimentare bambini da inserire nel vostro organizer di buoni sconto coupon alimentari da creare come vi abbiamo suggerito nel

  • Buoni sconto alimentari stampabili
    Buoni sconto alimentari stampabili
    12 marzo, 2018

    Avete mai provato a fare la spesa utilizzando esclusivamente buoni sconto alimentari stampabili? Sembra difficile da gestire ed il

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.