Scatole per vino: Il valore del Packaging Design

25

Feb 13

Scatole per vino: Il valore del Packaging Design

In questo articolo parlerò di scatole di legno per vino, di packaging design e di come i due elementi insieme possano diventare un valore aggiunto per un prodotto come il vino.

Vendere Onlineabbiamo ripetuto più volte, è questione di metodo, servizio efficiente e valore aggiunto.

Vendere Online prodotti come il vino e prodotti tipici senza differenziare la propria offerta significa competere solo sul prezzo.

Per evidenziare il proprio prodotto, quindi, dargli un valore aggiunto personalizzato, significa offrire una motivazione d’acquisto che va oltre il prezzo e il contenuto.

Per questo motivo stavo cercando aziende di Packaging e Design per il settore Wine & Food di cui parlare e valutare le loro potenzialità.

Non ho trovato niente di stimolante online se non chi produceva scatole in legno classiche con la personalizzazione del logo aziendale.

Poi mi son ricordato che tra i miei contatti c’era Roberto. E qui si potrebbe aprire un capitolo dedicato al valore delle relazioni online, di come fare network online profittevole etc etc ma ve lo risparmierò, per questa volta.

Roberto vende scatole di legno per bottiglie di vino, ma anche alimenti ed altra roba, che hanno la particolarità di non essere banalmente degli imballaggi.

Ho intervistato Roberto, e non voglio copia/incollare qui la nostra chiacchierata perchè sarebbe banale e non spiegherebbe il perchè ho scelto di parlare della sua azienda di imballaggi in legno di design.

Quello che mi ha colpito della sua impresa è che risponde con un senso pratico alle necessità dei produttori di vino.

Ho chiesto del perchè avesse scelto di offrire delle scatole componibili e mi ha semplicemente risposto:

Questa è stata una conseguenza derivante dal fatto di offrire sempre di più ai nostri clienti, siano essi piccole o grandi aziende, a volte negozi con poco, pochissimo spazio di magazzino a disposizione. Il fatto di poter assemblare di volta in volta il prodotto offre un notevole risparmio in termini di spazio e di logistica, quindi di denaro.

Il senso estetico e di design di un imballaggio, ad oggi, è considerato superfluo. Allora provo a dirvi il mio pensiero in merito.

  • Perchè un prodotto di qualità dovrebbe essere veicolato con contenitori usa e getta, magari di cartone, magari scocciati alla meno peggio?
  • Perchè un prodotto sensoriale come il vino deve viaggiare e essere ricevuto come un oggetto qualunque?

Bene, io credo che le risposte siano ovvie, si fa di tutto per risparmiare.

Ma voi siete sicuri che risparmiando sul packaging state offrendo un servizio di qualità?

Io credo che si possa trovare una via di mezzo intelligente.

Ed anche in questo caso l’azienda di Roberto mi ha colpito per la sua visione  del mercato in cui va ad operare.

Un’azienda che vende vinoprodotti tipici, o semplicemente un’azienda che vuole pubblicizzare il proprio prodotto ad un evento può utilizzare il packaging come oggetto di design per la casa.

In questo modo, pur aumentando il valore economico totale del prodotto, si offre un oggetto che diventa prezioso per la sua singolarità.

Per questo motivo trovo davvero importante puntare sul packaging come strumento di marketing sensoriale.

Chi acquista un prodotto online, deve poter scegliere se ricevere in confezioni pregiate, personalizzate o brandizzate.

Se, invece, il prodotto deve essere regalato, venduto e consegnato al destinatario è consigliabile offrirgli un packaging di design perchè presenta il prodotto sotto un aspetto emozionale che coinvolge i sensi e trasferisce valore all’oggetto racchiuso al suo interno.

Le aziende del comparto enogastronomico sono ancora poco pronte ad affrontare il senso estetico del gusto.

Mangiare non è solo una questione di appagamento fisiologico, dei sensi primari. Sempre più spesso il cibo è accostato al mondo del design, della moda, del lusso. Quindi perchè non seguire questa tendenza?

La sfida per le aziende con prodotti di eccellenza agroalimentare è di cogliere gli aspetti più emozionali dei loro prodotti e rappresentarli e trasmetterli attraverso gli strumenti di supporto, come ad esempio i contenitori con cui spedire i propri prodotti.

Ti sembra follia?

Raccontaci il motivo per cui hai deciso di risparmiare sul packaging?

Seguici sulla nostra pagina Facebook e sviluppiamo l’argomento cominciando dalla storie aziendali.

 

P.s.

Questo articolo NON è stato pagato, NON è banalmente pubblicità, più semplicemente è la voglia di far conoscere aziende esistenti che grazie alla capacità di connettersi online riescono a creare sinergie di valore economico, come in questo caso.

Roberto NON ha pagato l’intervista come farebbe per qualsiasi altro portale, ma essendo in relazione costante con i nostri contenuti diventa spontaneo parlare di lui. Questo è quello che dovrebbero capire le aziende dal web, la pubblicità è un investimento a breve termine, la relazione e la qualità dell’offerta sono la reale fonte di massimizzazione dei risultati in relazione al tempo e le risorse economiche investite.

 

Comunikafood consulenza ecommerce alimentare

Hai un progetto da realizzare?

Vuoi promuoverti in Germania?

Vuoi ottenere più traffico profilato sul tuo sito e-commerce?

Vuoi avere contatti da privati che vogliono comprare alimentari online?

Noi ci occupiamo di analisi e sviluppo progetti e-commerce, contattaci per un confronto.

Fornisco il consenso al trattamento dei dati ai sensi del D.lgs. n.196/2003 (Leggi l'informativa sulla privacy)

Accetto di poter ricevere altre comunicazioni di carattere commerciale da parte dello staff di Comunikafood o di altri partners commerciali che offrono servizi correlati (Leggi condizioni) AccettoNo, non accetto.

Qualora non accettassi, non potrai ricevere i servizi richiesti. Esclusivamente per comunicazioni non commerciali scrivere sulla nostra pagina Facebook. Le informazioni per vendere online o per aprire un e-commerce sono richieste commerciali a cui non risponderemo dalla pagina Facebook.

Consulente e-commerce e vendita online: Daniele Vinci

Mi occupo di marketing per le aziende che vogliono sfruttare l’e-commerce per vendere online.

Ho costruito Comunikafood nel 2011 ed oggi è il portale italiano più presente sui motori di ricerca riguardo le tematiche “Come vendere alimentari online”, “ecommerce alimentari” e “marketing alimentare”. Se cerchi su Google queste tematiche ti accorgerai della presenza rilevante di Comunikafood.

Insieme alla mia squadra, di cui io sono il web project manager, curiamo progetti Seo per migliorare la presenza digitale delle imprese online rispetto agli argomenti di loro interesse. Curiamo le attività di promozione attraverso i circuiti di pubblicità online e pianifichiamo le attività necessarie per costruire un progetto commerciale online.

Altri progetti di cui sono parte: Bizzwai.it (Marketplace Alimentare) | Reportnotprovided.com (Report Marketing e Analisi Seo) | 3nastri (Comunicazione e identità grafica)

  • Vino e Marketing Online del Ristorante
    Vino e Marketing Online del Ristorante
    26 luglio, 2016

    VENDERE VINO ONLINE ATTRAVERSO IL RISTORANTE E AFFILIAZIONE Vendere vino online con un sistema e-commerce promosso dal ristorante Quante volte

7

7 commenti su “Scatole per vino: Il valore del Packaging Design

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *